Utente 691XXX
Per favore gradirei avere informazioni a riguardo di ghiandole linfatiche sovraclavicolari ingrossate, avendole notate prima di essere stata sottoposta ad una quadrantectomia.Vorrei sapere gentilmente se queste ghiandole possono in qualche modo collegarsi alla mia malattia. Resto in attesa di una vs gentile risposta

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Suppongo che questa valutazione sia già stata fatta al momento della
stadiazione della malattia di base prima dell'intervento chirurgico.
Tramite Internet non è possibire apportare ulteriori contributi.
Ne parli per precauzione ovviamente con il Suo oncologo.
Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Concordo col collega Dr Catania che la stadiazione di malatti aprima dell'intervento per neoplasia mammaria sia fondamentale nel pre-operatorio; nel suo caso oltre gli esami standard magari aggiungendo un'ecografia mirata (suppongo che le adenopatie siano dallo stesso lato dell'intervento). Comunque il mezzo informatico non può sostituire la valutazione clinica.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#3] dopo  
Utente 691XXX



stamattina ho avuto il responso dell'esame citologico della ghiandola sovraclavicolare,è risultato compatibile con localizzazione seondaria da carcinoma mammario in anamnesi.
IL mio medico oncologo mi ha prescritto una tac cranio tac torace addome completo tomoscintigrafia cerebrale e globale corporea.Sono convinta che sono in buone mani e che tutti qst accertamenti sono in grado di scoprire se esistono altri problemi. Vorrei sapere se nel caso ci sia qlc di positivo compatibile alla malattia quale percentuale di quarigione esiste.Certa di una vs risposta.

saluti

[#4] dopo  
Utente 691XXX



stamattina ho avuto il responso dell'esame citologico della ghiandola sovraclavicolare,è risultato compatibile con localizzazione seondaria da carcinoma mammario in anamnesi.
IL mio medico oncologo mi ha prescritto una tac cranio tac torace addome completo tomoscintigrafia cerebrale e globale corporea.Sono convinta che sono in buone mani e che tutti qst accertamenti sono in grado di scoprire se esistono altri problemi. Vorrei sapere se nel caso ci sia qlc di positivo compatibile alla malattia quale percentuale di quarigione esiste.Certa di una vs risposta.

saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se questa localizzazione è unica e isolata le propspettive sono ancora relativamente buone. Ma una valutazione più precisa si potrà fare solo dopo il completamento dell'ter diagnostico programmato.
Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 691XXX


La ringrazio x avermi risposto,gradirei avere un consiglio se dire o meno al mio oncologo che accuso da moltissimi anni di dolori addominali apparentemete lievi ma costanti.Feci una radiografia all'intestino con esito: intestino x os cieco in sede iliaca anteriore.appendice nn iniettata.ptosi del trasverso.allora il mio chirurgo durante una visita mi disse che se qst dolori nn mi davano tanto fastidio riteneva opportuno nn operare. Resta il fatto che sono passati molti anni(9)oggi con il problema che mi ritrovo ho paura che da qui sia partito il tt.Spero di sbagliarmi e attendo una vostra risposta.

Saluti