Utente 313XXX
buongiorno. operato nel dicembre 2010 per grosso pollipo cancerizzato all osp di como. intervento :resezione intestinale (sigma) decorso post op nella norma , esame istologico negativo 32/32 linfonodi ok. nel marzo 2013 diagnosticata recidiva su precedente anastomosi operato nuovamente all istituto dei tumori di milano (operazione aprile2013)da prof.Ermanno Leo decorso port operatorio travagliato sub occlusione intestinale vomito e dolori lancinati ma poi tutto piano piano si è risolto.es istologico linfondi negativo 10/0 ok.
giugno 2013 stipsi cronica mi scarico 10 volte die ca. poco per volta e molto duro.
cambio dieta bevo molta acqua feci morbide e tuttomsembra risolversi ma noto di nuovo sangue nelle feci (stesso sitomo che avevo prima di diagnosticare le precedenti due neoplasie) e cosa che mi preoccupa di piu sento come dei battiti nell intestino sopratutto quando sforzo addominali per erempio starnutisco....sento prorpio qualche battito ,bum bum bum (stesso simtomo che avevo prima di diagnosticare le precedenti due neoplasie)
alla luce di questi nuovi sintomi uguali ai precedenti, possibile una nuova ripresa della malattia?
sto bene di salute, mangio e a parte questi sintomi non ho nessun altro problema.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Somaglino

32% attività
4% attualità
8% socialità
BIELLA (BI)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non ha specificato in quale parte del colon ha subito l'asportazione del polipo cancerizzato ma suppongo a livello del colon sinistro (discendente-sigma o retto prossimale).
Il sanguinamento rettale dopo un intervento di resezione intestinale avvenuto alcuni mesi fa va indagato per capire quale sia la causa perchè se è avvenuto per una stipsi marcata potrebbe non essere dovuto a nulla di preoccupante (magari una congestione emorroidaria) ma si dovrebbe valutare con una rettoscopia o con una colonscopia se ci sono cause di sanguinamento (a livello dell'anastomosi colorettale) dovuto ad una stenosi o ad una cicatrizzazione non perfetta della cucitura tra i due capi dell'intestino.
Cerchi di essere regolare con l'intestino con feci morbide e io comincerei ad eseguire una rettoscopia.
Dr. Carlo Somaglino
Specialista in Chirurgia Generale