Utente 325XXX
Salve dottore,
vorrei un'informazione. Quando il sintomo delle vertigini è legato ad una neoplasia, questa in che zona potrebbe essere: testa, orecchio, occhi...insomma ci sono delle zone specifiche in cui si può sviluppare?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Purtroppo si tratta di un sintomo vago ed aspecifico che può richiamare non solo neoplasie dei vari organi che compongono la testa ma anche neoplasie ben più distanti.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 325XXX

Cioè quali?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Ad esempio tumori metastatici, neoplasie di tipo ematologico, etc.
Motivo per il quale il sintomo vertigine, che pure può essere legato a svariate altre patologie benigne, da solo è assolutamente aspecifico per diagnosi di neoplasia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 325XXX

Ma se fosse così si vedrebbe anche dai marcatori tumorali.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Purtroppo anche i markers non permetto diagnosi sicure,
potendo elevarsi anche in malattie benigne.

La soluzione è farsi visitare dal suo medico che ha le competenze giuste per porre il sospetto diagnostico più opportuno.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it