Utente
Salve, vi scrivo per avere alcuni chiarimenti.

Ho 28 anni. 1 mese fa mi sono accorta all'improvviso di una piccola pallina sotto l'areola, pià che altro perchè mi faceva male. Pochi giorni dopo ho fatto una visita in un centro tumori e mi hanno fatto fare ecografia che ho ritaro 4 giorni fa. Non ho sottomano l'esito ma mentre la facevo mi dicevano che era una pallina di grasso (poi oggi il medico l'ha chiamata ciste, non so se è la stessa cosa) di ca. 4 mm.
Fin li tutto bene se non che 2 giorni fa ha cominciato di nuovo a farmi male, ma davvero tanto male e ad arrossarsi un buon pezzo di pelle bianca vicino all'areola. Oggi sono quindi andata di nuovo dal medico. L'ecografia non diceva nulla di che e mi ha prescritto antibiotici per la mastite. Sta mattina mi faceva male, ma non come ieri.
Oggi pomeriggio il dolore era sparito! E non ho ancora comprato gli antibiotici....

Sono rossa come prima, mi prude da matti, e dove prima c'era la pallina sento qualcosa di duro, non + a pallina, ma esteso per ca 2 cm.

la mia domanda è: se è mastite, può passare da sola senza antibiotici?

Il medico non mi era piaciuto un gran che gia dalla prima visita, ma non vorrei partire con li piede sbagliato. In ogni caso, essendo andata in un associazione dove da quanto ho capito svolgono il servizio come volontari, devo cmq aspettare 1 settimana per poterci parlare. Che faccio? Attendo e prendo cmq gli antibiotici o cerco qualcun'altro e mi faccio vedere di nuovo per un'altro parere?

grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può senz'altro trattarsi di una mastite, ma è difficile esprimersi senza una verifica diretta e soprattutto perchè mancano alcuni segni classici della mastite che clinicamente non presenta difficoltà diagnostiche.

Se presenta questo quadro classico caratterizzato da arrossamento, tumefazione, dolore e febbre si tratta di una mastite e inizierei la cura con gli antibiotici.
Occorre anche considerare che esistono casi in cui i sintomi si manifestano con un quadro e decorso clinico più sfumato.

Tuttavia anche in queste fasi iniziali del processo flogistico, prima della necrosi colliquativa, ecograficamente l'area interessata si presenta ipoecogena , a contorni sfumati, con dissociazione delle strutture connettivali e aumento dgli echi perifocali.
.
Qualunque sia la fase del processo infiammatorio gli ultrasuoni sono sempre in grado di evidenziare la presenza di ispessimento cutaneo, la dilatazione dei vasi linfatici, l'aumento di ecogenecità del tessuto adiposo premammmario e intraghiandolare, pressochè sempre presente nelle forme infiammatorie.

Che vuol dire invece con la sua espressione "l'ecografia non diceva nulla " ?

Lei è una fumatrice accanita o ex fumatrice o fumatrice passiva ?

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
Salve e grazie per la risposta.
Non fumo e non fuma nessuno attorno a me.
L'ecografia l'ho fatta quando ancora non avevo nè dolori nè arrossamenti.
L'esito dell'ecografia dice: "mammelle simmetriche a struttura fibroghiandolare displasica. Bilateralmente non si evidenziano lesioni di carattere focale. il QSE si sinistra, nel sottocute si evidenzia un piccolo lipoma di 3mm"
Ora, metà di quello che c'è scritto non lo comprendo ma il medico mi ha detto che non è tutto a posto ed ho solo quella che poi lui ha chiamato ciste.

Ieri sera alla fine non avevo + alcun dolore, questa mattina era anche migliorato l'aspetto esterno perchè il rossore è quasi svanito. Dove prima c'era quella piccola pallina ora c'è qualcosa di un po' più grosso.

Sta mattina ho cominciato cmq con gli antibiotici, non sapemdo che fare e non essendo un medico...

Non sono una che si preoccupa per niente, per me tutto quello che è curabile non è "grave". Mi rimane solo il dubbio della mastite... può essere mastite un dolore che appare per 48 ore e poi svanisce ancora prima di prendere antibiotici ? Non ho avuto nemmeno la febbre.
E se non è mastite, cosa può essere stato a causare dolore ed arrossamento?

Ho deciso di prendere gli antibiotici per vedere se tra una settimana tutto torna come prima, cioè niente arrossamente e la mia solita pallina piccola.

Non sono qui alla ricerca di diagnosi perchè quelle preferirei averle da chi mi visita, però per il momento chi mi ha visitato non mi ha parlato e spiegato molto di cosa ho ...

grazie

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo la descrizione dei sintomi non è chiara e senza un controllo diretto non è possibile fare una diagnosi e non è eticamente corretto azzardare delle ipotesi.

Purtroppo questo è il limite dei consulti online.
Ci aggiorni comunque se lo desidera sulla evoluzione della sintomatologia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente
Posso comprendere...
grazie lo stesso.