Utente 143XXX
LMia madre, donna di 50 anni, ha fatto un'ecografia al collo e questa è la descrizione:
La tiroide presenta un massimo diametro AP del lobo dx stimabile in circa 19mm e del lobo di sn in 15 mm.
A carico del lobo dx è apprezzabile formazione nodulare solida isoecogena minimamente disomogenea in sede centrale a margini netti con orletto sottile e periferico ipoecogeno dela massimo diametro di 16x13x24 mm con vascolarizzazione perinodulare all'analisi color-doppler ed alcuni segnali vascolari intranodulari meritevole di rivalutazione tra circa 4 mesi in relazione alla mancanza di precedenti indagini di raffronto.
Presenza di millimetrica cisti colloide al lobo di sn.
Non significative tumefazioni linfoghiandolari in sede latero-cervicale bilateralmente.

Non essendo dottore potreste spiegarmi la gravità del referto(di scarsa rilevanza o rilevante)? Ci sono probabilita di tumore alla tiroide? E' opportuno aspettare 4 mesi per eventuale nuova indagine?
grazie!

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

direi di non allarmarsi ma che comunque è corretto rivalutare il nodulo segnalato tra 4 mesi.
Consiglierei inoltre di contattare un collega endocrinologo per gestire la situazione nel migliore dei modi e per guidarvi nel percorso diagnostico/terapeutico.

un caro saluto

Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Caro dottore,
innanzitutto vorrei ringraziarla per la risposta, inoltre vorrei sapere se tra 4 mesi, in caso di eventuale riscontro spiacevole, ci sia tutto il tempo per intervenire, appunto, per tempo.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
io valuterei di contattare un endocrinologo per far vedere la sua ecografia; magari se lo ritiene opportuno potrebbe consigliarle di eseguire una agobiopsia (ma bisogna vedere dal vivo il tutto)
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)