Utente 125XXX
salve dottore mi scusi se la disturbo di nuovo ho effettuato la biopsia anche al margine destro della lingua e vorrei gentilmente che me la spiegate grazie

vi allego il referto

biopsia mucosa di cm 0,6x0,5.

diagnosi
campione processato in toto,pervenuto in lettura il 24/06/2014 e con alterazioni morfologiche artefattuali anche da stretching.
mucosa rivestita da epitelio pavimentoso ispessito, con irregolare iperparacheratosi e focale,lieve displasia,che si invaginanel contesto del corion,sede di lieve edema,parenchima di ghiandola minore e di iperplasia linfoide anche con formazionedi follicoli con centri germinativi.l'infiltrato infiammatorio coinvolge parzialmente gli sfondati e l'epitelio di rivestimento.
il dato istologico va correlato al complessivo quadro clinico-anamnestico e strumentale.

addendum
l'indagine immunoistochimica con anti-cd3, cd20 -bcl2 e ki67/mib1 e coerente con la diagnosi formulata

dottore esigo gentilmente di spiegarmela parola per parola perche mi sto preoccupando molto grazie

[#1]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è giusto che lei "esiga" una spiegazione dell'esame ma lo deve chiedere a chi le ha fatto fare questa biopsia perché l'ha visitata e ha riscontrato la necessità di approfondire.
La prima cosa da fare con il referto di un esame istologico è portarlo a chi gliel'ha fatto eseguire.
Senza conoscere il suo caso, senza vederla e senza sapere come si è arrivati ad eseguirla posso per lo meno rassicurarla sul fatto che non ci sono segni di patologia neoplastica maligna presente. Naturalmente va valutato come è stata eseguita, su quale lesione, ecc...
Le posso solo confermare leggendo il referto che non risultano in questo campione cellule neoplastiche.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#2] dopo  
Utente 125XXX

mi scusi lo fatta eseguire in maxillo facciale perche il medico ha riscontrato una lesione che per lui era un fibroma entrambi i lati dei margini linguali e volevo anche un parere online da qualche altro medico.
volevo chiedervi visto che mi hanno obbligato a controllo una volta al mese se dalla biopsia che vi ho scritto le cellule possono trasformarsi in neoplasia visto dalla mia ignoranza che c e scritto lieve displasia grazie

[#3]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
In effetti la displasia è una lesione con potenzialità evolutive verso la neoplasia. Credo che questo sia uno dei motivi per fare frequenti controlli.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#4] dopo  
Utente 125XXX

grazie dottore ma devo preoccuparmi?perche a dire la verita mi sto fissando molto su questa cosa e sento il parere di parecchi medici

[#5]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Segua i consigli medici ma non stia sempre a pensare a questa cosa. quando ho scritto potenzialità evolutive volevo dire che una parte di questi casi evolve in neoplasia. Però lei deve considerare che ora la lesione displastica è stata asportata. I controlli servono solo a vedere che non se ne formino altre.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#6] dopo  
Utente 125XXX

ESAME ESEGUITO CON TECNICA MULTISTRATO IN ACQUISIZIONE VOLUMETRICA E RICOSTRUZIONE MULTIPLE.
DEVIAZIONE DEL SETTO NASALE CON ASPETTO SINUOSO.
IPERTROFIA DEI TURBINATI CON CONCA BOLLOSA SUPERIORE.
CISTI MUCOSA DEL SENO MASCELLARE A DESTRA DI 15X17MM
CONSERVATA MORFOLOGIA E DENSITA AEREA DELLE RESTANTI CAVITA PARANASALI.
IN ESITI DI INTERVENTO CHIRURGICO ALAL BASE DELLA LINGUA,ALLO STATO NON SI SEGNALANO,NEI LIMITI RISOLUTIVI,LESIONI ESPANSIVE CON REGOLARE CALIBRO E DECORSO DELLA COLONNA AEREAFARINGO-LARINGEA.
MICRONODULIA LINFONODALE ALE STAZIONI LATEROCERVICALI

MI FATE SAPERE GENTILMENTE COSA SI INTENDE X MICRONODULIA?E SE MI DEVO PREOCCUPARE?

[#7]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'esame conferma assenza di malattia. La micronodulia del collo rientrerebbe nella norma giacché tutti abbiamo le nostre normali ghiandole linfatiche nel collo.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro