Utente 324XXX
Mio padre da 7 anni lotta con un k prostatico ormai metastatizzato alle ossa. Pluritrattato con radioterapia , ormonoterapia, chemio orale, taxotere, jevtana, abiraterone e adesso xandi. Quest'ultimo farmaco ha dimezzato il psa in un mese. (Da 1400 era sceso a 700) . Ma dopo un altro mese e mezzo sale nuovamente (2238). Tra l'altro in questo periodo era subentrata una febbre non di natura infettiva aumentiamo la dose di cortisone e la febbre sparisce.(febbre neoplastica?) Dolori controllati . Ho molta paura di avere esaurito tutte le terapie. Per favore potreste darmi indicazioni su come proseguire questa battaglia o dovro' arrendermi? Sono seriamente preoccupata

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
o riprendere un trattamento ormonale o provare con il megestrolo acetato. Certo le terapie sono state eseguite tutte correttamente.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 324XXX

grazie dottor D'Angelo. Volevo chiederle se questo farmaco megestrolo potrebbe funzionare nel caso di mio padre visto che sembrerebbe adatto a k mammella .
Secondo le sue esperienze potrebbe essere assunto e magari rispondere con un calo di psa visto che non ha mai fatto questo farmaco?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
è un trattamento di supporto e palliativo avendo fatto tutti gli standard.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)