Utente 385XXX
Gentili Dottori - sono una donna di 47 anni e mezzo, che ha smpre avuto un ciclo molto regolare dall'eta di 15 anni.

Per la prima volta nella mia vita, ho un ritardo di ormai dieci giorni. Non ho altri sintomi particolari, ma essendo mia madre deceduta di tumore alle ovaie vorrei sapere se devo preoccuparmi o se posso considerare questo mancato ciclo come un campanello di pre menopausa. Aggiungo che all'inizio di quest'anno, per qualche mese, ho avuto un flusso molto ridotto (non piu di un giorno) che poi e tornato normale per un paio di mesi. Finisco dicendo che la mia ultima ecografia intravaginale risale al mese di giugno ed e risultata normale.

Cosa mi consigliate?

Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mirco Bindi

32% attività
8% attualità
16% socialità
MONTALCINO (SI)
GROSSETO (GR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile Signora. Il fatto che sua madre sia deceduta per un cancro alle ovaie non significa che Lei vada soggetta a questa malattia. In oncologia si parla di familiarità, predisposizione, ma ultimamente le attenzioni si stanno rivolgendo agli stili di vita alimentare. Usualmente i membri di una famiglia seguono e si tramandano il modo di mangiare e le nuove teorie del China Study e il mio libro sulla "alimentazione nella prevenzione del cancro" mettono il cibo in primo piano. In libreria ci sono scaffali pieni su questo argomento.
L'ipotesi che Lei avanza, cioè di entrare nella menopausa, è abbastanza verosimile. Per sua tranquillità potrà ripetere, l'ecografia addominale e intravaginale e parlando con il ginecologo si potrà far prescrivere gli esami di sangue appropriati, basta che Lei gli esponga i suoi dubbi. L'attenzione al proprio corpo è la via migliore per proteggere la propria salute. Cordiali saluti
Prof. Mirco Bindi, www.mircobindi.com
specialista in Oncologia, Radioterapia, Patologia generale