Utente 283XXX
Salve mio zio ha fatto oggi una tac ora vi scrivo l esito potete dirmi qualcosa a riguardo?

Tc collo senza è con contrasto
L esame e stato eseguito in condizioni basali ed in fase contrasto grafica venosa (l omeron 400:80 ml )
In paziente con nota neoplasia squamo cellulare del palato molle già biopsiata si osserva prevalente interessamento dell'emiporzione di destra del palato molle, con estensione ai pilastri tonsillari ad ambi i lati ed allo spazio parafaringeo di dx.
È presente focale invasione della base della lingua a dx.
L' arteria carotidea ed i muscoli paravertebrali sono clivabili dalla neoplasia.
Presenza di due patologici linfonodi al II livello di destra?di 23 e 11 mm diametro.

[#1] dopo  
Dr. Mirco Bindi

32% attività
4% attualità
16% socialità
MONTALCINO (SI)
GROSSETO (GR)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile Signore, La malattia di suo zio è ben conosciuta dai centri oncologici e radioterapici che lo seguono. In questa TAC di controllo si ipotizza la possibilità di una asportazione chirurgica. in mancanza della storia clinica non è possibile dare indicazioni nè di stadio, nè prognostiche, cosa che ben sanno i Medici che lo hanno in cura.
Può fornire indicazioni sulla alimentazione di suo Zio?. Cordiali saluti
Prof. Mirco Bindi, www.mircobindi.com
specialista in Oncologia, Radioterapia, Patologia generale

[#2] dopo  
Dr. Salvino Marzano

24% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Da quanto descritto alla TAC si tratterebbe di una neoplasia squamocellulare dell'emiorofaringe ds con estensione ai linfonodi laterocervicali omolaterali di 2° livello apparentemente stadiabile clinicamente (sul solo riscontro TAC) T3 N2b. Sarebbe utile un approfondimento con FDG-PET e una ricerca della p16 nel pezzo biopsiato per definire con maggior precisione il tipo di trattamento da intraprendere (di solito un trattamento radiochemioterapico concomitante è la prima opzione).

Cordiali saluti
Dr. Salvino Marzano
Dr. Salvino Marzano