Utente cancellato
Gentili Dottori, sono 2 mesi e mezzo che ho dei problemi alla schiena, in particolare nella zona lombare. Inizialmente, il dolore si presentava quando mi piegavo in avanti e quando inarcavo la schiena all'indietro. Ora il dolore non lo avverto più presente come prima, da seduto quando inarco non avverto più problemi, ne ho difficoltà quando mi piego. Tuttavia il dolore ora lo sento quando sono in piedi a lungo, la schiena si infiamma e il tratto lombare è irrigidito. Se provo a ruotare il busto o ha portarlo in avanti stando in posizione eretta, sento un fastidio, come bruciore, tra nervi e colonna. Ma se effettuo lo stesso movimento subito dopo il dolore scompare per poi ricomparire poco dopo. La mattina avverto un senso di rigidità e si mi piego in avanti sento tirare tutta la parte. Avendo fatto un ciclo di cortisone e avendo ottenuto pochi benefici. Chiedo a voi come posso porre fine al problema, dato che sono molto preoccupato anche per via della scomparsa di un mio familiare a causa di tumore.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il tumore non c'entra nulla.

Per avere consigli su come comportarsi dovrebbe ripostare in area ORTOPEDIA con maggiori dettagli (esami ? visite ? se pratica il cortisone qulche collega l'avrà prescritto )

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com