Utente 309XXX
Buongiorno, scrivo sia per mia madre, di 67 anni, che per me, di 31. Sono spaventata da ciò che ci sta accadendo in questo ultimo periodo. Mia madre da circa 7 giorni ha l'Herpes Zoster, io ho letto che può essere sintomo di tumore ma il medico di base ha detto che non c'è da aver paura e che tra un mese potrà fare le analisi del sangue. Inoltre ha una macchia nera e rossa, tonda, nell'unghia dell'alluce, che si è ispessita e ingiallita. Io ho tolto con il roll della pedicure la parte ispessita e mi sono accorta di questa macchia che negli ultimi giorni sta crescendo. Ho letto che può essere sia un fungo che un tumore, così le ho prenotato una visita dermatologica, che farà il 27. Voi che ne pensate? Io invece ho 31 anni e mio nonno è morto a 35 per tumore al fegato. Io da una settimana ho un dolore al fianco destro, sotto la cassa toracica, dietro, che a volte si sposta in avanti. Toccando non sento masse, ma ho prenotato un'ecografia. Basta per vedere se ho qualcosa al fegato, al pancreas, all'ovaio, al seno o al rene? O dovrei fare anche una tac e una risonanza? Farò anche le analisi del sangue con tutti i marker tumorali, anche se mi han detto che fatti così non sono molto utili. Inoltre se cerco di fare piegamenti mi viene un dolore alle ginocchia, ma da 7 giorni mi viene anche senza ginnastica al ginocchio destro. Non ho però tumefazione o gonfiore. Le feci sono normali, vado regolare ma ogni 4 o 5 giorni. Anche l'urina è normale, ma la farò analizzare. Cos'altro posso fare per tutelarmi? Le analisi e l'ecografia bastano? Mia madre non vuole fare quest'ultima. Grazie

[#1]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lasci al suo medico la scelta di eventuali esami in ragione di sintomi o segni rilevanti (secondo il giudizio del medico!).
Non faccia esami inutili, tantopiù eviti di fare dosaggi di markers tumorali.
Aver avuto in famiglia uno o due casi di tumori non è già motivo per considerare una ereditarietà. Purtroppo i tumori insorgono casualmente ed indipendentemente anche in più di un individuo della stessa famiglia.
Le sindromi ereditarie hanno caratteristiche particolari che sta ai medici valutare.
Intanto faccia fare la visita dermatologica a sua madre per valutare meglio le alterazioni riscontrate.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#2] dopo  
Utente 309XXX

dottore a distanza di tempo le scrivo di nuovo per mia madre. specifico che ha 69 anni e non è in sovrappeso, ha solo un po' di pancetta nell'addome. ha anche calcoli alla cistifellea da sempre. ha recentemente fatto analisi del sangue e sono usciti tre valori alterati: creatininemia 0,94 (max .,90) glucosio 116 (max 110) amilasi 103(max 100). dall'ecografia è uscito il fegato grasso. non ha altri sintomi. io ho una paura folle, non ha fatto la lipasi, ho letto che chi ha calcoli ha rischio di sviluppare un tumore al pancreas. che devo fare?

[#3]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, questi esami sono appena appena fuori norma e di solito non indicano nulla di rilevante. Li faccia valutare , al suo medico di famiglia che li contestualizzerà nel quadro clinico complessivo.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#4] dopo  
Utente 309XXX

il medico di famiglia non ne capisce niente -parole sue- dice che non avendo il colesterolo non capisce come mai sia uscito il fegato grasso nell'ecografia. quindi consiglia un epatologo. io sto impazzendo. è uscito anche il sangue nelle feci ma avendo l'emoglobina normale e le emorroidi dice il medico che sono queste ultime. ho letto che fegato grasso, prediabete e calcoli alla colecisti e età sono fattori di rischio per il tumore più terribile. io ho 33 anni invece, e non ho sintomi né esce nulla dalle analisi. secondo lei c'è un rischio? lei dice che 'di solito non indicano nulla di rilevante'. quindi a volte potrebbero indicarlo? potrebbero essere le prime avvisaglie? è vero che dall'ecografia non si vede il tumore? è passato circa un mese da questi esami e non è successo nulla. che devo fare? consiglia una pet? una tac? una rm? una tc? devo farla anche io? la prego mi aiuti.

[#5]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il fegato grasso (steatosi) nell'anziano è spesso coneguenza di terapie farmacologiche croniche (necessarie).
L'epatologo potrebbe essere utile per aiutare il fegato.
Riguardo il sangue occulto nelle feci, salvo non siano proprio visibili emorroidi sanguinanti, è motivo per eseguire una colonscopia.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#6] dopo  
Utente 309XXX

non sta facendo nessuna terapia mia madre, il fegato grasso è uscito quest'anno, l'anno scorso non c'era. negli esami del sangue non c'è né colesterolo nèniente. solo i tre valoiri che le ho detto sono alterati. ho un cugino medico che ha detto che il fegato grasso e i calcoli alla colecisti sono comunissimi, li ha pure lui entrambi. per le emorroidi si vedono e sanguinano spesso. però farà una colonscopia. la prego dottore che dobbiamo fare? possono essere i primi sintomi di un tumore? mi aiuti...

[#7]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Faccia la colonscopia. Solo per fare prevenzione.
Al momento non ci sono elementi seri di sospetto.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#8] dopo  
Utente 309XXX

grazie. che cosa dobbiamo tenere sotto sorveglianza per eventuali sospetti?

[#9]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Al momento mull'altro.
A parte i comuni screening in generale, che nel caso di sua madre comprendono anche la mammografia ogni 2 anni
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#10] dopo  
Utente 309XXX

grazie. la farà il mese prossimo. ripeterà anche gli esami. se dovessero essere di nuovo fuori range che dovremo fare? consiglia i markers tumorali? le chiedo un'ultima cosa: mia madre, abitando in campagna, spruzza il ddt sotto la porta d'ingresso spesso. per terra, non in aria, ma la puzza si sente. il ddt è cancerogeno?

[#11]  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Se il fegato è steatosico gli esami continueranno a risultare fuori norma, sarà opportuno che questo quadro venga seguito dall'epatologo.

I markers oncologici non sono indicati a scopo di screening.

Il DDt era tossico ed è stato abolito da molti anni. Gli attuali insetticidi contengono altre sostanze al momento ritenute non tossiche.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro