Utente 542XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni affetto da deglutizione atipica, la quale mi ha causato una malocclusione di seconda classe, credo scheletrica. Dopo varie visite private, mi sono recato in ospedale dove mi è stato detto che per risolvere il problema, essendo ormai adulto, vi è la necessità di eseguire un intervento al fine di allargare il palato e poi mettere l'apparecchio. Tuttavia, prima di intraprendere questa strada, mi è stato detto di dover eseguire un trattamento logopedico per risolvere il problema della deglutizione atipica, che altrimenti mi causerebbe una recidiva. In tal caso potrei fare uso anche di "placche" che mi aiuterebbero in tal senso. Volevo chiedervi se a questa età (21 anni) è possibile eseguire con successo un percorso di logopedia e che tempi ci vogliono. Poi non ho ben capito a cosa servono queste placche e se vanno messe durante la logopedia e prima del trattamento chirurgico. Grazie.

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Un tentativo di rieducazione miofunzionale della deglutizione atipica va comunque eseguito in previsione del trattamento combinato chirurgico ortodontico, terapia obbligata della seconda classe nell'adulto.
Chiaramente tale terapia fatta in età pediatrica ha ottime possibilità di successo,in età adulta le chances sono minori,ma comunque va eseguita affidandosi a persone competenti.Non ho idea di che "placche" le siano state consigliate,ma se si tratta di attivatori o apparecchi con dispositivi "antilingua",essi sono di scarso utilizzo nell'adulto.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Quindi secondo lei è comunque possibile risolvere la deglutizione atipica in età adulta? Mi è stato detto che avendo una malocclusione questo non facilità la corretta posizione della lingua e quindi va in contrasto con la terapia, tuttavia, se facessi prima l'intervento per la malocclusione avrei comunque un grosso rischio di recidiva. Quindi non so come comportarmi in questo caso.

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si affidi ad un buon logopedista.La rieducazione miofunzionale va comunque fatta a maggior ragione in caso di open bite.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia