Utente
MIO FIGLIO DI 17 ANNI SENTIVA DOLORE AL GINOCCHIO ABBIAMO COSI ESEGUITO UNA RISONANZA MAGNETICA CHE HA DATO QUESTO RISULTATO:

L'esame RM eseguito nelle sezioni assiali, sagittali e coronali (tecnica TSE, TME e GE) nelle sequenze in T1 e T2, ha mostrato versamento articolare in sede sovrarotulea e nel comparto anteriore.
Il legamento crociato anteriore appare assottigliato e disomogeneo lungo il suo decorso come per marcati esiti distrattivi; concomita verticalizzazione dell'asse femoro-tibiale.
Opportuna valutazione ortopedica dell'eventuale grado di instabilità articolare.
Modesti fenomeni di slaminamento fibro-cartilagineo del menisco esterno.
Nei limiti di norma per morfologia e segnale il legamento crociato posteriore, i legamenti collaterali ed il menisco interno.

VORREI SAPERE COME STA LA SITUAZIONE DEL RAGAZZO E COSA CREDETE DEBBA FARE VISTO CHE DOVE HO RITIRATO LA DIAGNOSI NESSUNO MI HA DATO SPIEGAZIONI

TANTE GRAZIE

[#1]  
Dr. Francesco Atzori

20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
La RMN evidenzia solamente una lesione parziale del legamento crociato anteriore. Il ragazzo necessita di una visita ortoprdica per capire come possa aver lesionato il legamento (trauma sportivo?) e come curarlo (fisioterapia, ipotesi più probabile, o intervento chirurgico).
Cordiali saluti.
Dr. FRANCESCO ATZORI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio di cuore per la risposta.

Le vorrei fare un'ultima domanda.
Il ragazzo fa parte di una squadra di calcio a 5 e mancano solo poche partite alla fine del campionato io vorrei vista la situazione non farlo più andare a giocare fino a quando la situazione non verrà risolta ma il ragazzo ne sta facendo un dramma.

Ora vorrei un consiglio crede che debba insiste nel tenerlo a casa o pensa che potrebbe giocare magari utilizzando un tutore ?

Ritiene debba rivolgermi a un ortopedico o a un specialista di medicina sportiva?

Tante grazie

[#3]  
Dr. Francesco Atzori

20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Se il ragazzo ci tiene, può andare a giocare con un turore, avendo però ben compreso che aumentano i rischi di una lesione totale e quindi di intervento chirurgico.
Per la seconda domanda, io consiglierei l'ortopedico, ma, essendo ortopedico, sono di parte...
Cordiali saluti.
Dr. FRANCESCO ATZORI

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la pronta risposta e per la felicita che ha dato oggi a mio figlio quando ha letto che può giocare.

Vorrei chiederle se sia il caso oltre al tutore di utilizzare qualche pomata o altro visto che l'ortopedico non riuscirà a visitarlo prima di fine mese...

Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Atzori

20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
Le pomate non servono in questo caso.
Tanta ginnastica di potenziamento muscolare in scarico (nuoto, cyclette).
E' chiaro che se l'ortopedico potesse visitarlo prima delle partite sarebbe meglio: solo la visita, e non il referto della RMN, possono dare la conferma o meno alla ripresa dell'attività sportiva.
Cordiali saluti.
Dr. FRANCESCO ATZORI