Utente 401XXX
Buongiorno, a seguito di una caduta domestica avvenuta il 25 giugno con conseguente strappo alla spalla dx mi recavo in PS, e persistendo il dolore in data 11/7 ho eseguito una RM.
Dalla stessa :
"Non si riconoscono lesioni ossee focali di natura traumatica.
Due alterazioni strutturali a focalaio da riferire ad osteocodromi a livello del collo chirurgico dell'omero ( 1,5 cm diam) e del terzo prossimale della diafisi omerale (1 cm diam).
Non sono evidenti segni di rottura della cuffia dei rotatori.
Il tendine del sovraspinato presenta struttura lievemnte disomogenea per note degenerative.
Conservati i rapporti articolari gleno-omerali.
Un minino veramento articolare si apprezza a livello del recesso sottocoracoideo.
Non si si riconoscono raccolte fluide a livello della borsa sottoacromion-deltoidea.
Buono il trofismo delle componenti muscolari valutabili.
Nella norma il tendine del capo lungo del bicipite.
Il profilo anteriore dell'acromion appare lievemente ricurvo (Bigliani tipo 2) con alterazioni artrosiche acromion-claveari che determinao riduzione di spessore della fascia adiposa sottoacromiale e modesti segni di compressione lungo il margine superiore del sovraspinato."

Ho letto su internet che le due alterazioni da riferire ad osteocondromi generalmente si manifestano tra i 10 e i 20 anni di eta' ma a me non sono mai state diagnosticate anche perche' fino ad ora non avevo mai avuto necessita' di eseguire delle radiografie alla spalla... di cosa si tratta esattamente? Secondo Lei sono da controllare piu' approfonditamente?
Per il resto secondo il Suo parere in che stato si trova la mia spalla? E da' valutare un eventuale intervento?
Gentilmente ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Gennaro D'Onofrio

20% attività
0% attualità
0% socialità
POMIGLIANO D'ARCO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Egregio Signore,
le alterazioni venute fuori dalla Risonanza sono tutte di tipo degenerativo artrosico e non hanno bisogno in presenza di una buona articolarità di nessun trattamanto chirurgico.
Le lesioni condromatose appaiono generalmente in età adolescente e permangono evidenti sempre. Sono tuttavia lesioni benigne e non necessitano trattamento in assenza di sintomi.
Cordiali Saluti
Gennaro D'Onofrio
Gennaro D'Onofrio

[#2]  
Dr. Giorgio Caspani

24% attività
4% attualità
0% socialità
BERGAMO (BG)
ALBANO SANT'ALESSANDRO (BG)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
i suoi osteocondromi rimarranno nell'omero senza darle altri fastidi mentre la contusione, distorsione (STRAPPO) della scapolomerale contunerà a darle fasidi almeno per un paio di mesi dall'infortunio.
Pazienza con i sintomi dopo un trauma alla spalla è la parola d'ordine; se continuasse ancora il disagio saranno da rivalutare il quadr clinico (visita specialistica)per evidenziare eventuali deficit funzionali persistenti e per programmare le cure del caso.
Eviti di effetuare "ginnastica " per riabilitare la spalla.
Cordialmente.
Dr giorgio caspani

[#3]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
concordo con i colleghi; se il dolore persiste sono disponibile a visitarla e a visionare la RMN per fare una diagnosi precisa e suggerirle una eventuale terapia;
distinti saluti
Matteo Bianchi