Utente
Due settimane fa mi sono fatto male al piede, credo sbattendolo per terra, mentre ero in ciabatte, per pulirlo dalla sabbia del mare (ero ancora in ferie). Inizialmente non ci avevo fatto tanto caso perché il dolore era assolutamente sopportabile e soprattutto perché non ho avuto alcun gonfiore. Inizialmente avevo pensato a una semplice distorsione. Sono andato avanti a camminarci regolarmente, ho anche partecipato a una fiera, cosa che mi ha obbligato a lunghe passeggiate. Il dolore è andato comunque progressivamente diminuendo fino a sparire quasi del tutto, per la precisione tra domenica e lunedì scorsi. Di fatto ora posso camminare anche con scarpe strette senza particolari problemi.
Dopo aver consultato il medico di base, ho comunque deciso di fare una radiografia di controllo.
Ne è emeroso che in questo momento evidenzio "i postumi di distacco dell'apice dell'apofisi calcaneare anteriore" e un "aspetto del sesamoide mediale dell'alluce bipartito", che - se non ho capito male - dovrebbero essere due microfratture.
Le mie domande sono:
1) devo fare qualche cosa di particolare (es.: fasciature, indossare cavigliere...) o, visto che non provo dolore, limitarmi a non sforzare il piede?
2) tra quanto potrò riprendere a praticare jogging?

Grazie anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Innanzitutto,
con il limite non indifferente di non poter visionare le sue immagini radiografiche, le rispondo che lei non e' affetto da 2 microfratture.
Unica microfrattura sembrerebbe essere il distacco della apofisi anteriore del calcagno.
Mi sembra di capire pero' che lei non ha piu' dolore e dunque perche' immobilizzare ancora l'arto?
In ogni caso se la microfrattura e' molto evidente, e questo non lo posso dire per i motivi anzidetti, mi limiterei ad evitare gli sport e gli stress deambulatori prolungati oltre ad evitare la corsa.
Per la ripresa sportiva mi sembra essenziale una visita cui le consiglio di sottoporsi.
Utile, in ogni caso, la attivita' fisica in acqua --> Nuoto a stile libero ed a dorso, ginnastica in acqua.
Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO