Utente
Buongiorno dottore,
da tempo ho forti dolori alla spalla dx nei movimenti in rotazione in particolare, quando gioco a tennis, in battuta. Circa due anni fa, sciando, sono caduto con tutto il peso sul braccio allungato in avanti. Ho fatto un RM senza metodo di contrasto ed ho questo esito:
Tendinopatia inserzionale del sovraspinoso. Regolare il tendine del sottospinoso e del capolungo del bicipite. Mal riconoscibile il tendine del sottoscapolare. Non versamento articolare.
Vorrei sapere cosa significa Mal riconoscibile il tendine del sottoscapolare? E' rotto oppure c'è un problema tecnico nell'esame che non da la possibilità di vedere il tendine? E se fosse rotto è necessario l'intervento oppure potrebbe bastare la fisioterapia? Io ho sospeso il tennis e sto facendo fisioterapia con esercizi pendolari e elastico ed il dolore si è attenuato ma non è scomparso del tutto. Ho 42 anni e vorrei continuare a fare sport quali tennis o piscina.
La ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile utente, è già stato visto da un ortopedico? E' quella la cosa più importante per correlare la RM ai suoi dolori. Non visionando direttamente le immagini, non posso esprimermi sul discorso del sottoscapolare. Il dolore che lei avverte potrebbe essere dato anche da una lesione dell'ancora bicipitale, che a volte si vede solo all'artro-RM, ma ripeto, le mie sono solo ipotesi che vanno supportate da una visita approfondita. Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it