Utente
Mia sorella 18 mesi fa è stata colpita da ictus emorragico. Da circa 6 mesi è stata sottoposta a terapia botulinica. Il medico che la segue ritiene opportuno chiedere un consulto con un chirurgo ortopedico per eventuale allungamento del tendine del piede dx in quanto le camminare appoggia solo la punta.
Secondo Voi è responsabilità del botulino che ha danneggiato le giunzioni come alcuni medici asseriscono? In che cosa consiste l'intervento di allungamento del tendine? Il rischio è maggiore dell'eventuale beneficio che se ne può trarre?
Sono abbastanza confuso per quale decisione prendere!
Grazie e saluti

[#1]  
Dr. Roberto Leo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Secondo Voi è responsabilità del botulino che ha danneggiato le giunzioni come alcuni medici asseriscono?
IMPOSSIBILE PER CHIUNQUE DI NOI CHE ESEGUIAMO CONSULTI ON-LINE CONFERMARE O SMETIRE LA ASSERZIONE DEI COLLEGHI DI CUI LEI CI PARLA SENZA UNA PRESA VISIONE GLOBALE DELLA VICENDA CHE IMMAGINO SIA STATA LUNGA E COMPLESSA

In che cosa consiste l'intervento di allungamento del tendine?
CONSISTE IN UNA INCISIONE DEL TENDINE DI ACHILLE COSIDDETTA A "ZETA" CHE, ASSOTTIGLIANDO PARZIALMENTE IL TENDINE, LO ALLUNGA. LA CICATRICE CHE SUCCESSIVAMENTE SI FORMERA' EVITERA' CHE L'ASSOTTIGLIAMENTO TENDINEO SUCCESSIVO ALL'INTERVENTO POSSA CAUSARE UN ECCESSIVO INDEBOLIMENTO DEL TENDINE STESSO.

Il rischio è maggiore dell'eventuale beneficio che se ne può trarre?
LA RISPOSTA A TELA DOMANDA RICHIEDE IN ASSOLUTO LA PRESA VISIONE DIRETTA DELLA SITIAZIONE GLOBALE DELLA PAZIENTE ATTRAVERSO UNA VISITA.

Cordiali saluti.
Dr. Roberto LEO

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la cortese risposta, Mercoledì prossimo andremo
dal chirurgo ortopedico a fare la visita.
Saluti