Utente
Gent.li medici,

da anni soffro di cervicalgia diffusa e ho fatto alcuni cicli di pompaggio cervicale, che dovrò rifare da martedì prossimo.
In questi ultimi giorni, dopo una piccola recrudescenza della cervicale, sento un dolore anche alla zona destra sacrale, appena sopra la natica dove sembra passare un tendine (?).
Ho avuto, parecchi anni fa (25) , un incidente stradale con trauma cranico e frattura triple del femore, ma mai la gamba mi ha dato fastidio. Questo dolore puù dipendee dalla cervicale o cosa?
da 15 riuso, dopo un periodo di sospensione, le statine (10 mg di crestor) per ipercolesterolemia. prima non mi hanno mai dato fastidio. Posso provare a sospendere e vederre come va?
Vi ringrazio per la sempre vs: cortese disponibilità

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Roberto,cosa intende per pompaggio cervicale ?
E' un termine suo personale o glielo ha detto il fisioterapista? Certamente non è un termine tecnico!!
Alla zona destra sacrale non passa alcun tendine importante da trattare e che possa essere in relazione con un trattamento fisochinesico.
Non vi è relazione tra la ipercolesterolemia e la cervicalgia o lombalgia o sciatalgia!!!!
Si rivolga ad un medico internista, al suo medico curante e ad un ortopedico per le patologie suddette, faccia rxgrafie del rachide cervicale e della fisiochinesiterapia adeguata e specifica prescritta dall' Ortopedico o dal Fisiatra.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messiona
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Egr. Prof. Caruso.
la ringrazio per la risposta. per pompaggi cervicali, prescrittimi dall'ortopedico prima di questi disturbi alla zona sacrale, si intende il tiraggio del collo, non so come meglio definirlo, per aumentare lo spazio tra una vertebra e un'altra del collo.
Al dolore all'anca posteriore dx si è aggiunto un dolore vicino al collo del femore, se lo premo. Femore che 25 anni fa aveva subito una frattura tripla ma che mai fino ad ora mi aveva infastidito.
Credo, a questo punto, che sia il caso di farmi visitare anche da un fisiatra.

Grazie per l'attenzione