Utente
Buongiorno, mi chiamo Alessio e sono di Venezia. Pratico regolarmente da circa due anni karate a livello agonistico e mi alleno anche in palestra con pesi e cardio fitness (a livello meno intenso comunque dell'allenamento di karate). una mattina, mentre facevo una corsa per prendere un vaporetto ho sentito uno schiocco molto forte all'interno del ginocchio dx, seguito da un dolore molto intenso e localizzato sotto alla rotula. Tuttavia questo dolore non mi ha impedito di camminare e andare al lavoro. alla sera ho provato ad andare ad allenamento di karate, ma dopo 5 minuti mi sono fermato subito perchè il ginocchio mi doleva non tanto saltando o muovendomi, ma quando, piegato, veniva "caricato". Sono andato quindi al pronto soccorso a farmi visitare. L'ortopedico di turno mi ha diagnosticato una lieve condropatia femoro rotulea adducendo la causa ad un minore sviluppo del quadricipite femorale dx rispetto a quello sinistro. mi ha consigliato di continuare ad allenarmi mettendo ghiaccio ad intervalli regolari per portare i 2 quadricipiti allo stesso livello di massa e tono. Non riesco però molto a seguire il consiglio di allenarmi, perchè questo dolore persiste e a volte è notevole. Cosa posso fare?
Grazie.
Alessio

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Veramente non sembra, da quanto riferisce e dalle modalità del meccanismo lesivo, un problema di condropatia del ginocchio o addirittura un problema morfologico muscolare.
! Sembra più un fatto lesivo accidentale, senza fattori predisponenti.
Comunque un attento e scrupoloso consulto specialistico, a distanza dall'evento traumatico mi sembra opportuno.
Verosimilmente si potrebbe trattare di qualcosa di meniscale o capsulo-legamentoso.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo/Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente
Gent. prof. Caruso, la ringrazio per la risposta.. Mi consiglia quindi di effettuare una visita specialistica? potrebbe esser utile presentarsi a questa visita con dei risultati di qualche esame?E, nel frattempo, crede possa continuare ad allenarmi, con gli opportuni accorgimenti, o sarebbe meglio stare a riposo? Grazie!
Alessio

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
E' conveniente prima un consulto ortopedico e dopo fare quanto stabilirà lo specialista.
l'esame clinico è la cosa prinicpale e più importante, se occorre qualche accertamento diagnostico strumentale, si vedrà dopo!
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-Traumatologo/Fisiatra
Messina

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente
D'accordo allora, grazie mille!

[#5]  
Dr. Simone Cigni

28% attività
0% attualità
12% socialità
VOGHERA (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Potrebbe trattarsi di una patologia da plica sinoviale o da sindrome femoro-rotulea. L'esame clinico sarà dirimente.
Saluti
Dr Simone Cigni

[#6]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Proprio per questo, sig. Alessio, per non darle varie ipotesi, anche queste possibili, ma per poter lei avere certezze diagnostiche, anche con l'ausilio della diagnostica per immagini, le ho consigliato di fare un consulto specialistico ortopedico.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#7] dopo  
Utente
Certamente, mi rendo conto appunto dell'impossibilità di effettuare delle diagnosi o anche semplicemente formulare ipotesi senza la possibilità di effettuare un esame diagnostico di persona.. Diciamo che il mio dubbio principale riguardava se continuare o meno ad allenarmi, (anche prestando molta attenzione) perchè continuando a sentire del dolore ho paura di fare peggio..Ora sto cercando uno specialista del ginocchio nella mia zona in modo da fissare un appuntamento appena possibile. Sarà mia premura ovviamente tenervi informati.
Grazie!
Alessio

[#8] dopo  
Utente
Certamente, mi rendo conto appunto dell'impossibilità di effettuare delle diagnosi o anche semplicemente formulare ipotesi senza la possibilità di effettuare un esame diagnostico di persona.. Diciamo che il mio dubbio principale riguardava se continuare o meno ad allenarmi, (anche prestando molta attenzione) perchè continuando a sentire del dolore ho paura di fare peggio..Ora sto cercando uno specialista del ginocchio nella mia zona in modo da fissare un appuntamento appena possibile. Sarà mia premura ovviamente tenervi informati.
Grazie!
Alessio

[#9]  
Dr. Simone Cigni

28% attività
0% attualità
12% socialità
VOGHERA (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Ogni cura prevede una diagnosi precedente. Per cui:
-visita
-diagnosi
-terapia
Da qui saprà come comportarsi con il training.
Saluti
Dr Simone Cigni