Utente
ho visto il vostro sito, e…..
avrei bisogno di un vostro parere in merito
il 20 agosto a seguito di un vetro cadutomi sul dorso del piede,
mi sono lacerato i 2 tendini estensori dell'alluce sia il lungo che il breve, oltre alle relative terminazioni nervose, ma purtroppo al pronto soccorso mi hanno solo suturato la ferita, e mandato a casa senza riconoscere il problema.
Successivamente, dato che l’alluce non mi rispondeva a dovere ed inoltre la parte risultava come se fosse ancora e sempre in anestesia (sia l’alluce che il ), il 31 agosto vengo operato, e riscontrando l’accaduto, mi hanno riattaccano sia entrambi i tendini che i sensori nervosi e ingessato x 4 settimane.
Nei giorni successivi a seguito a dei violenti spasmi tendinei notturni, l’estensore lungo mi si è staccato nuovamente, e quindi il 11 settembre vengo di nuovo operato, questa volta con il sistema di bunnell con bottone esterno, e relativa gessatura con alluce rivolto verso l’alto, da tenere x 6 settimane.
Il 24 settembre mi hanno tolto i punti senza rimuovere il gesso, la ferita sembra tutto bene, ma ora sono ancora ingessato ed inoltre mi hanno lasciato ancora il bottone esterno del legamento tendineo fino al 17/10 dove è prevista visita di controllo. (non so se toglieranno il gesso e/o il bottone).
Premetto che gli spasmi tendinei li ho avuti ancora per qualche giorno anche dopo il secondo intervento,
anche se molto lievi rispetto al primo intervento, e poi sempre più blandi sino a che non li ho più sentiti,
ora da che mi hanno tolto i punti per qualche giorno il piede sembrava andasse bene, se non ché in questi ultimi giorni nonostante stia completamente o seduto con il piede sollevato o a letto, la sera mi si gonfia parecchio come se mi scoppiasse dentro il gesso. Ed inoltre sento uno strano formicolio che prende tutta la zona dell’alluce sino al collo del piede, dove mi hanno suturato.
È normale?, è possibile sapere se il tendine si sia attaccato?
Se per caso non fosse attaccato ci sono ancora speranze?
Ed inoltre mi chiedevo se potessi già fare qualche terapia per accelerare la guarigione,
sia già da adesso, che dopo che avrò tolto bottone e gesso.
può essere utile la magnetoterapia?
in attesa
vi ringrazio della disponibilità e con l'occasione saluto me ringrazio anticipatamente
ab

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
per il formicolio, che potrebbe essere dovuto a più cause, conviene che ne parli con lo specialista che la segue e che l'ha operata.
Non ci sono motivi per pensare che il tendine si sia rotto di nuovo, di solito la tecnica del Pull-Out è molto sicura.
Sinceramente non vedo indicazione alla magnetoterapia, ma non posso dire cose certe.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it