Utente
Salve sono una ragazza di 30 anni. Da parecchi anni soffro di dolore alla schiena, dalla mattina quando mi alzo alla sera quando vado a letto, con giorni di dolori più accentuati e giorni meno.
Premetto che pratico lo sport pallavolo a livello agonistico da quando avevo 9 anni.
Per questo ho fatto una RM lombare senza MDC con il seguente riscontro:
Discrete note di osteocondrosi tipo Modic 1 alle limitanti somatiche affrontate al passaggio L4-L5, fatto questo più evidente nel versante anteriore.
I dischi intervertebrali compresi al passaggio L4-L5 ed L5-S1 presentano abbattimento dell’intensità di segnale nelle sequenze T2-pesante in relazione a degenerazione disidratativi associata a riduzione in altezza, in L4-L5 protusione posteriore paramediana con parziale impegno dei recessi, minima protrusione posteriore paramediana anche del disco intervertebrale compreso al passaggio L5-S1.
Volevo sapere se questo significa ernia del disco, se sarebbe il caso di eseguire un intervento chirurgico (o in alternativa cosa potrei fare) e se nelle mie condizioni posso ugualmente praticare lo sport.
Ringrazio enormemente per qualunque nozioni potete darmi e porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
FORLI' (FC)
ZOLA PREDOSA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nella RMN il referto segnala, oltre all'osteocondrosi a livello di L4-5, due dischi sofferenti che protrudono nel canale, il disco L4-5 in maniera più marcata rispetto a quello sottostante. Questo quadro è compatibile con i disturbi che riferisce, tuttavia è ovvio che non è possibile fare diagnosi online, anche perché, e non mi stancherò di dirlo (o forse sì?) che la RMN è un complemento alla visita specialistica e solo lo specialista (ortopedico o fisiatra), dopo averLa interrogata e visitata e dopo aver visto la RMN, può darLe delle indicazioni terapeutiche; mi sento tuttavia di tranquillizzarla sul fatto che, da quello che traspare, non vi sia indicazione chirurgica. Molto probabilmente un po' di attenzione nella vita quotidiana e una fisioterapia appropriata possono essere molto utili.
Ci tenga aggiornati sull'evoluzione
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it

[#2] dopo  
Utente
Intanto la ringrazio per la sua pronta disponibilità.
La mia preocupazione più grande era di non poter più praticare l'attività agonistica, anche se so bene che uno sport come la pallavolo non è certo indicato per chi ha problemi di schiena come i miei.
Non mancherò come lei mi consiglia di fare al più presto una visita specialistica.
La ringrazio ancora e le auguro di passere un Buon Natale e un Felice Nuovo Anno.