Utente 347XXX
Gentili Dottori,
3 settimane fa,urtando con violenza contro una sedia, mi sono provocata una frattura composta a decorso obliquo di F1 del quarto dito del piede sx. L’ospedale, dove mi sono recata dopo 3 giorni poiché speravo il dolore passasse, mi ha applicato un bendaggio da tenere 18 giorni e di deambulare con stampelle o sul tallone.
Il dolore che sembrava un po’ migliorato si è riacutizzato con violenza da 2 giorni; non riesco nemmeno a mettere giù il piede e mi fa male tutto il dito non solo la parte dov’è fratturato. Inoltre il livido è ancora ben presente, addirittura da oggi rispetto a ieri noto una riga violacea orizzontale.
Vorrei chiederVi se è plausibile che, avendo camminato sopra il piede e sforzato un po’ una settimana fa io possa aver in qualche modo scomposto la frattura e peggiorato la situazione? Il giorno successivo allo sforzo di cui vi dicevo, ossia 7 giorni fa, mi sono poi sottoposta ad asportazione delle tonsille e tra i vari farmaci (antidolorifici, cortisone e antibiotico) tuttora sto assumendo tranex fiale antiemorragiche 2 volte al gg. Possono avere qualche attinenza con il dolore forte che sento? Sono due giorni che non prendo antidolorifici per il dolore alla gola ( sto cercando di sopportare ) e devo dire che il dolore al piede, forse prima silenziato dai farmaci, sta diventando più invalidante di quello post operatorio. Addirittura stanotte solo lo sfioramento del dito mi faceva malissimo. Cosa mi consigliate di fare? Vi ringrazio infinitamente del tempo che vorrete dedicarmi e del servizio che fornite.
Cordialmente

[#1]  
Dr. Mattia Fortina

20% attività
4% attualità
0% socialità
ROCCASTRADA (GR)
SOVICILLE (SI)
SIENA (SI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2019
Non tutte le frattura guariscono nello stesso tempo, bisognerebbe sapere com'era la frattura originaria, livello di F1, angolazione, estensione, comunque in questi casi il dolore può durare anche diverse settimane. Il fatto che si sia riacutizzato dopo uno sforzo potrebbe far pensare ad un movimento eccessivo sulla frattura non ancora completamente guarita, quindi le consiglio di posizionare un cerottaggio tra III e IV o tra IV e V in base alla lunghezza delle dita e di mantenerlo fino a che il dolore non passi. Inoltre per ancora un paio di settimane dovrebbe camminare o con un paio di scarpe con la suola rigida, o facendo piccoli passi, così da non estendere eccessivamente le dita.
Rimanendo a disposizione per eventuali chiarimenti, le porgo cordiali saluti
Dr. Mattia Fortina
https://fortinamattia.wixsite.com/ortopedico