Rmn piede sinistro

Minima distensione fluida della guaina del tendine flessore delle dita. Presenza di lieve quota di versamento nel contesto del sinus tarsi. Minuta areola di alterato segnale di tipo cistico localizzata nel contesto della spongiosa della tuberosità calcaneare posteriore, di scarso significato clinico.

Sto chiedendo consulto perchè vorrei sapere i tempi di recupero e cosa devo fare, se è una cosa di cui stare tranquilli e se posso continuare a fare sport.
Grazie anticipatamente.
[#1]
Dr. Vittorio Scipione Radiologo, Otorinolaringoiatra 803 67
Caro Amico,
..sollecitazioni meccaniche e funzionali sono responsabili.... (è una prerogativa tra i Vari anche e con una certa frequenza di coloro che esercitano pratiche sportive svolte ad esempio in palestra a titolo puramente amatoriale o in coloro che praticano attività disciplinare prettamente agonistica...).......di processi infiammatori della guaina sinoviale,struttura anatomica che riveste i tendini,nel Suo caso i tendini flessori del piede,ne incrementano il volume e la viscosità del liquido sinoviale,che produce nell'ordine attrito,dolore e limitazione funzionale ovvero difficoltà nei movimenti.
Un tendine se colpito dalla tenosinovite lo è anche dalla tendinite,ovvero la sede della infiammazione è il rivestimento sinoviale ma la risposta infiammatoria spesse volte coinvolge il tendine.
Il referto RM è estremamente esplicativo e credo che Lei debba "fermarsi"...farsi visitare da un Ortopedico e seguire i dettami terapeutici che Le indicherà,....per stabilire i tempi di recupero è necessario qualificare e quantificare la condizione della Sua Tenosinovite.

Arrivederci

Dr.Vittorio Scipione

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille per la sua cortese ed esaustiva risposta dottore!
[#3]
Dr. Vittorio Scipione Radiologo, Otorinolaringoiatra 803 67
Grazie a Lei
Arrivederci