Utente
Salve a tutti.Ho un grosso problema che mi porto dietro ormai da circa 4 mesi, infatti mi è stata diagnosticata la pubalgia,che mi causa dolori lancinanti è improvvisi,anche a riposo,nella zona inguinale.All'inizio cradevo fosse un'ernia e infatti l'ernia c'è ma è piuttosto piccola e quindi mi hanno detto che non è lei che mi crea il problema.Sono stato a riposo per tutti questi mesi,ho fatto brevi trattamnti di antinfiammatori per via orale ma non ho avuto miglioramenti. Ora ho fatto una visita specialistica e ho scoperto di avere oltra alla pubalgia anche due ernie al disco mi è stato detto che devo ricorrere alle infiltrazioni per entrambe,ma volevo sapere di cosa si tratta e quali sono i rischi di tale trattamento?Ho un pò paura di farle in quanto ho saputo che possono essere pericolose.E' vero?

[#1]  
Dr. Massimiliano Maggioni

24% attività
0% attualità
8% socialità
RENATE (MB)
LECCO (LC)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Vorrei capire che tipo di infiltrazioni le hanno pèroposto e in che sede.
Prima di infiltrare ci sono numerose altre terapie meno invasive e comunque efficace per i suoi problemi.
A risentirci
Dr.Massimiliano Maggioni

[#2] dopo  
Utente
salve scusi se rispondo ora ma in questo periodo ho fatto dei cicli di fisioterapia senza avere comunque nessun risultato. le infiltrazioni che mi avevano proposto di fare erano sia in zona inguinale sia alla colonna.La prego se può di suggerirmi una valida alternativa a questi trattamenti cosi invasivi. sono davvero disperato non riesco neanche più a lavorare.A risentirla.

[#3]  
Dr. Massimiliano Maggioni

24% attività
0% attualità
8% socialità
RENATE (MB)
LECCO (LC)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
MI scusi ancora ma non capisco che tipologia di infiltrazioni le hannoproposto e nemmeno le sedi elencate.
Dr.Massimiliano Maggioni