Trattamento con gentamicina

Buona Sera, sono Lara dalla provincia di Padova.
Vi scrivo per conto di mia madre.
Dopo un anno di problemi all'orecchio dx, con ronzio continuo, episodi di vertigini, alcuni associati a vomito e una serie di esami audiometrici, tac, ecog, eng, gli è stata diagnosticata la Sindrome di Meniere.
Segue una dieta iposodica, associata a farmaci diuretici(uno al giorno) e per le vertigini (tre al giorno).
Nonostante questo gli episodi di vertigini accadono ancora, ma sono meno intensi, durano qualche secondo e ha la testa pesante. Nell'ultimo controllo eseguito, il medico specialista gli ha consigliato di sottoporsi al TRATTAMENTO ABLATIVO CON GENTAMICINA, avendo già un deficit uditivo.
Che tipo di iniezione di tratta? E' una valida soluzione? Effetti positivi e negativi una volta eseguita?
Vi ringrazio per la gentilezza e attendo una Vs. risposta
Lara
[#1]
Attivo dal 2005 al 2015
Otorinolaringoiatra
La Gentamicina è un farmaco antibiotico con spiccati effetti ototossici. Viene utilizzata allo scopo di uccidere il neuroepitelio della coclea e del vestibolo dell'orecchio interessato dalla Sindrome di Meniere e la si utilizza in forme particolarmente resistenti alle normali terapie, quando si ha una inabilità (per le vertigini) per il paziente.
E' l'ultima scelta nella Meniere.

Come consiglio, se le vertigini, attualmente, non sono invalidanti, mi permetto di suggerire di attendere ancora.

Saluti
[#2]
Dr. Alessandro Valieri Otorinolaringoiatra, Medico estetico, Chirurgo plastico 1,1k 9 27
Cara paziente,
la gentamicina intratimpanica trova indicazione in caso di patologia vertiginosa invalidante e tempo intercritico fra i periodi di acuzie sempre più brevi. Effetto avverso: danni all'udito dell'orecchio trattato, a fronte di buoni risultati sulle vertigini.

Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per le vostre risposte.
Abbiamo notato che le vertigini accadono più frequentemente in caso di stanchezza e affaticamento, con dei forti mal di testa.
E' possibile che lo stess sia una buona causa? Il mal di testa può essere collegato oppure no?
Mia madre per ora ha deciso di attendere e di verificare l'evolversi della situazione.
Buona Serata
Lara
[#4]
Dr. Alessandro Valieri Otorinolaringoiatra, Medico estetico, Chirurgo plastico 1,1k 9 27
L'associazione con stress e sintomi neurologici è possibile. Concordo con la scelta di Suo padre.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test