Gola infiammata e orecchie tappate.

Buonasera.
Spesso avverto vari sintomi tra i quali: gola infiammata con placche sul fondo della lingua e tonsille un pò gonfie e con qualche macchiolina bianca. Sinusite o sensazione di ripienezza nel naso, orecchie tappate e acufeni.
Dall'autunno scorso è sempre presente l'infiammazione in gola come descritta, però non mi fa male, in certi periodi si abbassa la voce, oppure si forma un pò di patina bianca e in questo periodo ci sono alcune placche gialle. Altri sintomi possono essere brividi freddi e un pò di dolore al torace superiore.
La mattina mi alzo quasi sempre con indolenzimento alle orecchie e testa intontita, forme perché dormo in posizioni scomode. Oggi per esempio mi accorgo che se muovo la testa sento la nuca tesa e intontita con sensazioni lievi di intontimento o una specie di vertigini. Mi danno fastidio questi disturbi perché mi fanno sentire sempre malata anche in contemporanea con l'ansia.
Questi disturbi di orecchie tappate, gola e naso mi vengono spesso quando ho la sinusite, rinite o catarro. Ogni tanto prendo locabiocal e la sinusite passa subito, questo già tre periodi da gennaio. A gennaio ho fatto una cura con aerosol per otite e catarro a orecchie e mi era passato subito tutto.
Se vado dal mio medico non mi da nulla se non gli chiedo io.

Le voglio chiedere da cosa può dipendere questi disturbi a orecchie,naso e gola persistenti?

Se vado dal mio medico non trova queste infiammazioni perché non fa approfondimenti. Dovrei andare da un otorino?
Ma mi vengono spesso quasi ogni volta che il tempo fuori cambia o è umido.
Volevo vedere se c'era bisogno di qualche antibiotico per la gola o vedere se faccio una cura di aerosol come quella per l'otite per vedere se mi passa.
(premetto che sono andata spesso dall'otorino l'anno scorso per esami e visite e per questi problemi che però solo con l'otite mi ha dato la cura con aerosol).
(premetto che soffro di acufeni ogni tanto da 10 anni per via dell'ansia, ho una sospetta sindrome di meniere ma non accertata).

Mi può dare qualche consiglio?

Grazie.

[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Mia cara Signora, che le debbo dire. Forse sarebbe necessario un Consulto da parte di un altro Specialista. Nel frattempo, esegua una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto ed un tampone tonsillare e linguale per la ricerca di germi patogeni e miceti. In base all'esito degli esami, vedremo cosa, nel suo caso, sarà piu' utile fare. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
oltre ai disturbi descritti naso/gola/orecchie
so tre volte in questo periodo come questa sera che mi viene
mal di testa frontale, brividi freddi e malessere generale, un pochino di tremarella. Questa sera ho preso un aspirina è mi è passata un pò. Va e viene.
Forse credo e come sospettavo già dall'autunno scorso, dipendi dalla gola.

Mi ricordo che molti anni fa avevo spesso disturbi alla gola o faringe ma non mi passava mai.

Può dipendere dalla tonsillite o faringite?




Grazie per la risposta.

Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Senza un esame clinico, non sono in grado di fare la diagnosi. Si sottoponga agli accertamenti consigliati.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno
sono andata dal mio medico di base, per la gola e le orecchie tappate, ma come prevedevo non mi ha visto la gola, gli avevo chiesto se erano necessari eventuale antibiotico o aerosol per la sinusite e orecchie tappate e gola, ma ha detto che forse dipende dal tempo metereologico che cambia con l'umidità e freddo, ecc. Dovrei prendere l'aspirina e l'antistaminico. Se pure gli dico di voler fare gli esami se non vede la necessità non me li prescrive. Poiché l'infiammazione alla gola è recidivante non posso prendere tutti i giorni l'aspirina!!!
Il problema che vorrei risolvere è quello della gola e delle orecchie tappate. Nei giorni scorsi le orecchie tappate che mi vengono quando c'è l'infiammazione naso/gola, mi faceva indolenzire la nuca con sensazioni di vertigini lievi.
Ho paura che se ho sempre le orecchie tappate o infiammate mi vengano anche le vertigini come l'anno scorso.

come scritto precedentemente, se vado dal mio medico di base e gli dico dei sintomi naso/gola/orecchie non da importanza.

Per questi problemi che ho possono farmi visitare da un otorino?

grazie.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Deve assolutamente farsi prescrivere una visita specialistica otorinolaringoiatrica. Mi faccia sapere
[#6]
dopo
Utente
Utente
Poiché ci vuole un pò di tempo per andare dall'otorino, volevo chiederle su alcuni sintomi che non se hanno a che fare con naso/gola/orecchie.
Da una settimana, tutti i giorni ho brividi di freddo e tremore interno che man mano sta passando ai muscoli delle braccia alle gambe che creano un leggero malessere. Mentre la gola sembra essere migliorata mentre mi è venuto un attacco di vertigini e vomito, ho ancora l'ansia e allergia ai pollini. Non so se dipende dall'ansia o da qualcos'altro. Queste cose di brividi e tremori, ecc. mi venivano anche l'autunno scorso quando avevo avuto influenza, allergia, ansia e attacchi di vertigini nello stesso periodo.

Secondo lei dottore da cosa possono dipendere questi sintomi di brividi e tremori?

Grazie.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, sono dovuta andare dall'otorino una settimana di anticipo perché la notte scorsa mi era venuto un attacco di vertigine con vomito, come mi era accaduto l'autunno scorso, con sospetta sindrome di meniere.
Devo fare l'esame vestibolare.

Volevo informazioni sull'esame vestibolare, poiché come parlava l'otorino metteva paura per fare l'esame vestibolare. disse che lo devo fare entro una settimana dall'attacco di vertigine se no non si vede il risultato e mi devo fare accompagnare da qualche parente con l'auto ancora mi vengono le vertigini e vomito. Mi ha dato per 15 giorni le gocce per le vertigini, 2 volte al giorno. Però leggendo in internet ho letto che non si devono prendere antivertiginosi e ansiolitici alcuni giorni prima dell'esame. Ma questo l'otorino non me l'ha detto. Appunto ho iniziato a prendere microser e ansiolitico, devo vedere se entro una settimana riesco ad andare a fare l'esame vestibolare e non dovrei prendere i medicinali.

Volevo sapere se l'esame vestibolare fa venire realmente vertigini forti e vomito appena dopo l'esame o entro un ora dall'esame?

Grazie.
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certo, è possibile che l'esame possa comportare la comparsa della sintomatologia vertiginosa. Comunque, non accade nient'altro che quello che già ha provato. Poi, è presente il Medico durante l'esame. Non è detto che la sintomatologia sia cosi' forte da farla stare male. Cerchi di arrivare all'esame con tranquillità. E' vero che deve sospendere la terapia qualche giorno prima dell'esame. Mi farà piacere conoscere l'esito dell'esame. Buona serata
[#9]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno, dovevo cercare di fare l'esame entro una settimana, ma è sopraggiunta un influenza. Così dovrò fare l'esame con la prenotazione normale e ci vorranno circa due mesi. Le volevo chiedere, dopo le vertigini avute fino a giovedì scorso mi è venuta l'influenza, mi sono fatta prescrivere le dovute medicine per l'influenza e dopo due giorni sta passando, con l'influenza mi viene la nuca intontita e indolenzita e il solito acufene a orecchio destro. Questa cosa con l'influenza non riesco a stare quasi in piedi, se cammino come se mi volessero venire i sbandamenti e mi viene affanno e stanchezza, prendo già le vitamine che mi a dato il medico. Non so se dipende dalle orecchie o a furia di stare a letto o dipende da influenza. Quando prendo l'aspirina mi passa un pò ma ritorna. Che cosa potrei fare per farmi passare la testa intontita e questi sintomi? In questi giorni non posso andare dal medico e mando mia sorella a farmi prescrivere le medicine. Come avevo previsto da quando mi era venuta la sinusite avevo paura che mi venissero le vertigini e mi sono venute. L'otorino nella visita mi ha visto orecchie, naso e gola ma non ha detto niente e invece mi è venuta l'influenza e ho sempre la gola infiammata. Questi malanni di questo periodo sta andando come a ottobre scorso con i stessi disturbi. Le vertigini mi vengono quando ho infiammamzioni e influenza e /o bronchite.
Io volevo già fare da una settimana l'aerosol per orecchie e/o catarro, ma il medico allora non me l'ha dato e invece mi sono venute vertigini e influenza. A dicembre feci l'aerosol per l'otite catarrale e tutto mi era passato.


grazie per l'attenzione.
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non posso prescriverle una terapia, comprenda. Se l'acido acetilsalicilico funziona, puo' tranquillamente assumre tale farmaco mattina e sera, a stomaco pieno. Cordialmente
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno.
Ho fatto esame audiometrico e esame vestibolare, per le vertigini che mi sono tornate a fine marzo, insieme all'influenza (la seconda volta).Dall'esame audiometrico è uscito come negli anni precedenti,un pò di sordità a orecchio destro (referto:lieve ipoacusia neurosensioriale alle frequenze Au orecchio destro). Esame vestibolare:esame nella norma.esame ny da posizionamento e posizione assente. Head Shaking test Ny:Ny orizzontale orecchio destro.
In generale hanno detto che non è uscito niente e per ora non devo fare niente, se le vertigini mi verranno nuovamente devo rifare l'esame vestibolare. Poiché questo esame l'esame l'o fatto 15 giorni dopo le vertigini a causa dell'influenza cui non potevo nemmeno stare in piedi, c'è l'ipotesi che non esca bene. Se lo devo rifare lo dovrei fare in prossimità delle vertigini. Quando ho fatto l'esame mi è venuto solo giramenti quando mi irroravano l'acqua calda nell'orecchio sinistro, quello buono e mi faceva un pò male, mentre a quello destro con il problema niente. Alcuni giorni fa avevo avuto mal di testa da raffreddore e mi faceva male l'orecchio sinistro.
Ma non so se è infiammato.

Le volevo chiedere visto che le vertigini mi sono venute in due casi entrambi quando avevo l'influenza, le vertigini possono essere causate da questo tipo di malattia o infiammazioni virali a causa di infiammazioni naso/gola ?

Grazie

[#12]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certo, è possibile che la sintomatologia vertiginosa sia su base virale. Per il momento, soprassiediamo a sottoporci ad ulteriori accertamenti. Nel caso la sintomatologia dovesse ripresentarsi, allora inizieremo una batteria di esami diagnostici, come un nuovo esame audio-vestibiolare, una tac dell'orecchio medio ed interno, etc. Buona Pasqua
[#13]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno. fino ad ora non mi hanno mai fatto fare altri tipi di esami. Per esempio da molti anni soffrivo di cervicale che però poi è regredita ma si è ripresentata ultimamente dove mi faceva male anche un pò l'orecchio.
Però dipende sempre dagli specialisti se mi prescrivono gli esami o no.

Buona Pasqua anche a lei.
[#14]
dopo
Utente
Utente
buona sera.
dopo 15 giorni di buona salute, mi si sono ripresentati i stessi sintomi, ma meno intensi, inizia sempre con mal di testa frontale e sinusite, poi orecchie tappate come se avessi catarro nelle orecchie, testa intontita,sintomi simili alla bronchite, e non riesco a stare molto in piedi, questa volta non è vera e propria debolezza. Questa volta non si sono presentate vere e proprie vertigini ma attacchi di ansia e poche vertigini, l'ansia mi è passata in pochi giorni. non so se dipende dalla sinusite o infiammazioni che mi prendono le orecchie, altre due volte era influenza, ma questa volta i sintomi sono minori e più presenti quelli alle orecchie e testa intontita.
Nei prossimi giorni se riesco ad andare dal medico vedrò cosa dirà, ma questa instabilità nel stare in piedi mi da più fastidio. Tutti questi problemi alle vie respiratorie sono incominciati dall'anno scorso da quando ho avuto l'allergia ai pollini e sono iniziate anche le infiammazioni alla gola/orecchie. Secondo lei non sarebbe utile terapie per curare la sinusite e il catarro nelle orecchie?
Una settimana fa le orecchie stavano bene?
Forse mi ammalo facilmente ogni volta che mi stresso fisicamente e psicologicamente, come una settimana fa.
E' da una settimana ce ho questi sintomi?

[#15]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certamente, lo stress abbassa le difese immunitarie. Circa una eventuale terapia farmacologica per la sospetta sinusite e catarro tubarico deve sentire il suo Medico Curante. Nel prossimo autunno, consiglio una terapia immunostimolante ed anticatarrale. Buona serata
[#16]
dopo
Utente
Utente
buon giorno.
questa mattina mi sentivo un pò meglio e sono andata dal medico ma il mio medico non c'era e sono andata da un altro medico che vado qualche volta quando non c'è il mio. Secondo i sintomi descritti e la visita che ha fatto ha detto che dipende dalla cervicale e ho la laringite. questo è il primo medico che mi ha detto questo poichè il mio medico e tutte le volte che l'otorino mi aveva visitato non hanno mai visto che avevo la gola infiammata, mentre tutte le volte e questo accade dall'autunno scorso ho quasi sempre la gola infiammata. Difatti i sintomi che mi vengono iniziano con la sinusite,cervicale e poi bronchite o influenza.Il mio problema forse è che il catarro non si scioglie. Mi ammalo spesso così con i cambiamenti del tempo o quando mi stresso troppo fisicamente. Questa volta il medico mi ha dato l'antibiotico e lo sciroppo con vitamine e vie respiratorie, sono simili a quelle che mi aveva dato il mio medico a marzo. Oggi quello che mi da fastidio è il muco o catarro in gola e un peso al torace e le orecchie tappate e intontite, e la sensazione di non riuscire a stare in piedi, non so se dipende dalla debolezza o dalla testa.
Le volevo chiedere la cervicale può dare instabilità o le sensazioni che ho io. La cervicale l'avevo molti anni fa e mi è ritornata dall'autunno scorso.
Da dicembre a febbraio ho preso Buccalin, ma non ha funzionato visto che mi sono ammalata spesso.

Grazie per la risposta.


[#17]
dopo
Utente
Utente
il medico mi ha prescritto antibiotico Velamox e lo sciroppo sherFlu. Poiché sto scalando la dose delle gocce Xanax per l'ansia da fare per qualche giorno, ma non l'ho detto al medico perché credevo che mi avesse dato un normale mucolitico, invece ho visto che sherFlu è anche sedativo della tosse (che però non ho)e c'è i papavero come ingrediente. Sherflu e Velamox possono avere interazione con Xanax?

Grazie
[#18]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Ifarmaci prescritti non interferiscono gli uni sugli altri e, quindi, puo' tranquillamente assumerli contemporaneamente. la cervicale puo' contribuire sullinstabilità certo, ma non credo che sia tale, nel suo caso, da determinarle la sintomatologia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test