Utente
Buongiorno,
da diversi mesi accuso un continuo ronzio in entrambi gli orecchi e non so a cosa addebitarlo. Ovviamente il volume è tanto più alto quanto aumenta il silenzio e la sera è addirittura fastidiosissimo. Quali potrebbero essere le cause?
Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Diverse possono essere le cause determinanti il sintomo lamentato: dalla presenza di cerume nei condotti uditivi esterni a del catarro tubarico od a un deficit microcircolatorio. Le consiglio, quindi, di sottoporsi ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con esame audio-impedenzometrico. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per il Suo intervento.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie a lei. Mi farà piacere avere sue notizie dopo la visita. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Sicuramente! Vediamo le tempistiche come sono...
Buona giornata

[#5] dopo  
Utente
Da una prima visita da parte del medico curante, i canali uditivi non presentano alcun tappo di cerume, anzi, si vede permfettamente il timpano. A febbraio avrò la visita all'ORL ma a questo punto dubito ci siano dei rimedi efficaci. Cosa ne pensa?

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Se non abbiamo una diagnosi, non abbiamo una soluzione. Escluso il cerume, dobbiamo appurare la sussistenza di altre cause. Buon Natale!
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno,
finalmente sono riuscita a fare l'audiogramma e l'impedenzometria.
La diagnosi è: lieve ipoacusia (non riesco a leggere) bilaterale nelle frequenze acute. Controllo tra un anno.
L'otorino dice che la perdita di udito mi fa sentire i fishi
La terapia che mi è stata data è una bustina al giorno di acuval audio per un mese...sinceramente non trovo miglioramenti...
Cosa ne pensate?
Grazie e saluti.

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La cura prescritta mi sembra idonea, solo che l'effetto non si vede nell'immediato. Dobbiamo avere un po' di pazienza! Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Grazie per il Suo tempo.
Buona giornata.

[#10] dopo  
Utente
Scusate ancora, ma la mia curiosità è ampia.
E' possibile che Isomar Ipertonico abbia dato vita agli acufeni di cui soffro? Me lo chiedo perchè i fischi sono insorti più o meno con l'assunzione di tale terapia per la decongestione nasale.
Grazie

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non credo proprio: non ne vedo un nesso.
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Grazie per la risposta!

[#13] dopo  
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#14] dopo  
Utente
A distanza di un anno ho rifatto l'impedenzometria e l'esame audiometrico e hanno riscontrato ancora una piccolissima perdita di udito nelle frequenze acute. A parte la voglia immediata della dottoressa di liquidarmi visto che è rimasta con la porta aperta e non ci siamo nemmeno sedute, mi ha riferito che la causa è sicuramente di origine genetica visto che non ho mai lavorato in ambienti rumorosi e che cure non ce ne sono proprio.
Non mi è proprio piaciuta la "visita" alquanto superficiale e psicologicamente poco professionale da parte di un medico, ho deciso di assumere il Ginko Biloba. Il farmacista mi ha detto che serve per la microcircolazione, l'attenzione e la memoria. Inoltre, ho letto che è indicato per i ronzii auricolari. Faccio male ad assumerlo, o può essere un aiuto valido?
Cordiali saluti.

[#15]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non posso che darle ragione sulla superficialità del Collega. Comunque sia, il prodotto da lei menzionato puo' essere utile. Deve fare un ciclo di due mesi in primavera ed in autunno, sempre una compressa al giorno
La saluto cordialmente
Dr. Raffaello Brunori