Tonsilla criptica

Buongiorno Dottori, pongo la mia domanda. Ho 27 anni e da quando mi ricordi di aver detto le prime parole, ho sempre sofferto a causa della gola, più precisamente per colpa delle tonsille. Ricordo moltissimi fine-estate trascorse a letto a causa della tonsillite, che comunque è sempre andata via con cure antibiotiche. Più precisamente, 2 anni fa, si è resa necessaria la penicillina, "rocefin1" che ha fatto il suo dovere guarendomi dalla febbre e dai batteri! E' da questo episodio di forte mal di gola stagionale che è comparso, proprio sopra l'osso ioide (spero sia il nome corretto) un piccolo linfonodo ingrossato, che è li da due anni e che sembrerebbe ridursi ogni volta che, per qualsiasi motivo, mi capita di prendere un antiinfiammatorio, anche se non sono sicuro di ciò anche perchè è molto piccolo comunque. Aggiungo anche che la mia tonsilla sinistra presenta delle cripte ed è più gonfia dell'altra. Qualche giorno fa ho posto il problema al mio medico curante che mi cnosce da quando sono nato e che quindi conosce la mia anamnesi a menadito (nel frattempo non ho mai parlato a lui del linfonodo perchè sinceramente non ci pensavo). Mi ha guardato le tonsille e palpato il linfonodo dicendomi che quel linfonodo è chiaramente una manifestazione di questa "perenne" infiammazione delle tonsille e di stare tranquillo. Successivamente mi ha fatto fare un tampone tonsillare che è risultato negativo e mi ha detto che non c'è bisogno di allarmarsi. Dopo 4 giorni di paracetamolo è scomparso il lieve dolore alla gola. Ora, sempre sotto suo consiglio, sto facendo la cura con il Broncho Munal. Io mi fido ciecamente del mio dottore, ma la curiosità mi spinge ad avere altri pareri. Voi che ne pensate? Ringrazio i dottori che mi risponderanno e più in generale tutti quanti, per mantenere un sito serio come questo! Buon Lavoro!
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Condivido in pieno cio' che ti ha detto il tuo Medico curante ed anche la cura con il lisato batterico. Sicuramente, il linfonodo è reattivo, ovvero esito del processo infiammatorio cronico. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dr. Brunori, buon lavoro!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dr. Brunori, la ricontatto: è possibile che nel quadro clinico descritto in precedenza sia comparso edema dell'ugola con una "piccola puntina chiara" sul lato destro dell'ugola? Sono stato dal mio medico e mi ha dato del flurbiprofene spray da spruzzare direttaente sull'ugola e mi ha detto che se non si sgonfia vuole rivedermi. lei cosa ne pensa? La ringrazio anticipatamente!
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
L'edema delll'ugol potrebbe essere su base allergica e, pertanto, inizierei subito una terapia cortisonica. Sarebbe bene che uno Specialista ti vedese quanto prima, anche per l'inizio della cura. Non credo che lo spray prescritto possa essere utile . Attendo tue notizie in merito
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, lunedì prenoterò una visita ORL. C'è bisogno di farla con urgenza? potrebbe essere una patologia grave? Io credo di no, anche perchè secondo me, l'ugola è rimasta "un po' allunata" dopo un episodio di edema avuto una notte di circa due anni fa.
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Allora, non reputo urgente la visita, anche se sempre necessaria. Non credo proprio sia dovuta ad una grave patologia, stai tranquillo
[#7]
dopo
Utente
Utente
Dr. Brunori buongiorno. Oggi ho effettuato la visita specialistica. risultato:
- lieve edema dell'ugola
- verosimile faringodinia da M.R.G.E

la cura è gastrotuss x 30 giorni, finita la cura altro controllo per vedere come va. Riguardo a quel puntino bianco lo specialista mi ha detto che può sembrare bianco allo specchio, ma lui l'ha guardato con la luce ed è dello stesso colore della mucosa: in realtà è la sede dell'edema che provoca questa piccola curvatura che può sembrare una puntino. Alla fine mi ha chiesto se fumo o se bevo alcolici. Non fumo più da 4 anni e bevo birra o un bicchiere di vino saltuariamente, superalcolici quasi mai. Tutto qua! Mi sembrava corretto farglielo sapere, visto che ha risposto sempre alle mie domande. Quindi la ringrazio e le auguro buon lavoro.
Cordialmente
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Hai fatto bene ad aggiornarmi sulle tue condizioni. A dire il vero, sono perplesso sull'efficacia della cura prescritta, in quanto sarebbe stato utile un inibitore di pompa tipo esomeprazolo. Comunque, vediamo che succede e, semmai, vedremo il da farsi. Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test