Utente
Buona sera!Convivo con gli acufeni e un ronzio permanene all'orecchio destro, ormai da 3 anni (in seguito a ipoacusia improvvisa dalle cause ignote). Da due giorni l'intensità del "fruscio" mi sembra aumentata e anche gli acufeni mi sembra di sentirli piu alti.Non sono di piu nel numero, ma semplicemente piu alti di "volume". Vorrei sapere se questo può essere permanente e quindi legato a un peggioramento della situazione, o temporaneo e quindi magari da ricollegare a un aumento della pressione sanguigna o al periodo di stress e preoccupazione dovuta principalmente all'ambito lavorativo che sto attraversando. Grazie e buona serata.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
per dare una risposta al suo quesito, occorre che, necessariamente, si sottoponga almeno ad un esame audiometrico tonale. Comunque, mi auguro che il peggioramento del sintomo sia legato allo stress e non ad altro. Ma lei soffre anche di ipertensione?
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
No dottore, non ho problemi di ipertensione, anzi ho la pressione tendenzialmente bassa. Comunque la ringrazio e provvederò a effettuare al più presto una audiometria.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi farà piacere conoscere l'esito dell'esame. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buon Giorno dottore!
Effettuata audiometria... con gran sollievo le dico che la situazione è rimasta invariata!ovvero deficit orecchio destro di circa 60 db sulla frequenza dei 6000 hz. Ora quindi le chiedo a questo punto,a cosa possa essere legato il percepire in maniera più "forte" fruscio e acufeni. L'otorino presso cui ho effettuato l'esame audiometrico non mi ha saputo dare una risposta esaustiva.
Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, la sintomatologia è l'esito della sordità improvvisa di qualche anno fà. Si puo' approntare una cura per il microcircolo, anche con degli integratori alimentari specifici. Sia chiaro: non potrà mai guarire ma, almeno, si potranno attenuare i sintomi. La terapia dovrebbe averla prescritta lo Specialista cui si è rivolto. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
In realtà ne al momento in cui l'ipoacusia comparve, ne tanto meno ora, i due differenti specialisti che mi hanno seguito mi hanno prescritto terapie... mi è stato solo raccomandato di non espormi a forti rumori.
Ringrazio ancora

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non comprendo, purtroppo, come mai, al momento dell'insorgenza del'ipoacusia non le sia stata prescritta una cura: forse, ci sarebbe stata la possibilità di un recupero. Comunque sia, credo che convenga sempre, oggi, approntare una terapiaalmeno per rallentare il progresso fisiologico dell'ipoacusia e dei sintomi connessi. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Lei saprebbe indicarmi degli integratori alimentari idonei al rallentamento?
Grazie

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace, ma in questa sede non mi è consentito fare il nome commerciale di prodotti farmaceutici. Sicuramente, il Medico di famiglia potrà essergli di aiuto in merito. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio per la disponibilità.

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie a lei. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori