Utente
Salve,
da un po' di tempo (circa un mese e mezzo) soffro di alcuni sintomi che si manifestano soprattutto la sera e la notte: tosse, muco biancastro che si forma in gola, la sensazione di dover inghiottire qualcosa di denso che si forma in gola, voce che si è abbassata e quando mi pulivo le orecchie mi veniva da tossire. Sono andato dal medico che, ascoltando i bronchi liberi e guardando la gola, mi ha detto che non ho nulla e che i fastidi saranno dovuti all'allergia di cui soffro da circa un anno. Sono infatti allergico alla polvere ed ho curato i sintomi della chiusura del setto nasale con Avamys.
I sintomi che ho descritto si sono attenuati, soprattutto da quando ho smesso di preparare un esame che mi costringeva a ripetere ad alta voce per ore. Tuttavia la situazione non è tornata alla normalità e ancora mi accade di svegliarmi la notte a causa di tosse di lieve entità e di quella sensazione di muco in gola.
Cosa devo fare?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, è necessario che ti sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Una causa plausibile del sintomo puo' essere una esofagite da reflusso. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. In passato ho già avuto dei fastidi alla gola a causa del reflusso, il problema si era risolto dopo un periodo di cura.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Se viene confermata la diagnosi, con una nuova terapia specifica, riuscirai a risolvere la sintomatologia, vedrai
Dr. Raffaello Brunori