Utente
Buon giorno, da un mese a questa parte avverto un sensazione vertiginosa, testa pesante e il collo intorpidito. Sono andato dal mio medico medico di base che a sua volta mi ha mandato da un ottorino, quest'ultimo ha richiesto una lastra cervicale che però non ha dato nessun risultato tranne una piccola scogliosi alla parte sinistra.
Sono stato anche al pronto soccorso ma l'unica cosa che ho avuto è un collare cervicale.

Io non so più che fare, mi sapreste consigliare un'alternativa?

Vi ringrazio in anticipo.

Eugenio F.

[#1]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buonasera
la vertigine può essere compatibile anche con disturbi di circolazione delle arterie vertebrali per cui è indicato fare un Doppler delle arterie del collo chiamato anche Doppler TSA che il suo medico non avrà problemi a richiedere Iinoltre occorre fare un esame audio vestibolare o altri accertamenti.
Faccia sapere cordialità

Dr. GIANCARLO CASSANI

[#2] dopo  
Utente
Buon giorno dottore, i sintomi iniziano ad aumentare a tal punto che ogni tanto mi devo sdraiare.
Ho preso appuntamento per gli esami da lei richiesti, il problema è che inizio a far fatica a vivere la giornata. Ho fatto una ricerca su internet e ho notato che la maggior parte dei sintomi elencati in questo link https://it.wikipedia.org/wiki/Artrosi_cervicale#Sintomatologia corrispondono a quello che provo io durante la giornata.
Sono molto preoccupato e non so più come comportarmi, non esco più di casa se non per andare dal medico anche se con fatica.

Le chiedo cortesemente di indicarmi la via più veloce alla soluzione del mio problema, anche se so che ciò non è possibile.

La ringrazio in anticipo.

Eugenio F.



[#3]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
MILANO (MI)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Buonasera a lei
la sindrome vertiginosa è spesso un problema molto impegnativo e può essere causa di forte disagio e depressione per cui la persona può avere addirittura difficoltà ad uscire di casa.
Tuttavia la invito a non farsi prendere troppo da questa problematica a livello psicologico e invece faccia tutti gli esami possibili , tra cui il DoppLer dei tronchi sovraortici e , sentendo anche il suo medico curante personale potrebbe fare anche degli esami del sangue di routine e eventualmente una risonanza magnetica .
Le terapie mediche e le pastiglie che possono controllare la vertigine nei suoi vari aspetti d'altronde non mancano
Le auguro buona serata e mi faccia sapere
Dr. GIANCARLO CASSANI