Utente
Buongiorno dottore,sono un’impiegato di un’azienda che ha sia mansioni di back-office sia mansioni di call center,lavoro part time 30 ore a settimana con due
quarti d’ora di pausa videoterminale. Dopo anni di back office sono stato spostato al call center e dopo circa un mese ho avuto abbassamento di voce e
disfonia,il medico di base mi ha dato qualche giorno di malattia e ordinato la visita dall’otorino. Ora sto bene,ma nel frattempo mi avevano spostato nuovamente a back office senza rispondere,poi per necessità aziendali mi hanno fatto rispondere di nuovo al telefono e dopo alcuni giorni nuovo abbassamento di voce e dolore a parlare.Ho appena fatto videolaringe (dopo due settimane di riposo vocale lo sottolineo perchè i medici che mi hanno visitato spesso sono distratti da altro lavoro,pensi che rispondevano al cellulare mentre mi facevano l'esame....) ,risultato laringe e ipofaringe ok,modesto edema cordale con essudato sieroso.

La mia domanda è questa:come faccio a certificare che non posso fare call center in futuro, almeno parzialmente (nel senso che potrei magari fare 3 ore di call center e 3 ore di back office)??Io non ce la faccio a rispondere a 20 chiamate in un ora per 6 ore al giorno,altri miei colleghi si. I miei datori di lavoro hanno detto che ho bisogno di un’esenzione che confermi una patologia ma l’otorino ha detto che non me la fa perchè non risulta patologia grave al momento e che dev’essere il foniatra a visitarmi ed eventualmente fare questo certificato.

Devo andare avanti con le chiamate( e ogni 2-3 settimane ammalarmi) o qualcuno può ascoltarmi con buon senso e senza prevenzioni o pregiudizi quando
spiego i miei problemi ??

[#1]  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
20% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buonasera e grazie per il suo messaggio. Il suo problema, tra l'altro niente affatto raro, è reale e non ci dovrebbe essere necessità di eccessive "giustificazioni". ciò premesso, stando alle normative vigenti, in effetti lei - previa consultazione del medico di base - avrebbe bisogno innanzitutto non di una videolaringoscopia ma di una videolaringo-strobo-scopia (che sul terriotrio può fare in tanti centri pubblici o convenzionati) e di un esame completo della voce che mai prescinda dalla spettrografia. una volta acquisiti almeno questi due esami, il foniatra o l'otorinolaringojatra, probabilmente (andrebbe fatto sempre!) dopo aver consultato un logopedista cui chiederanno una relazione, saranno in grado di fornirle quanto necessario per il datore di lavoro.
le auguro una pronta risoluzione del problema.
cordialità.
AGG
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
www.gianlucagucciardo.it