Utente 493XXX
gentile dottore,
soffro da 4 anni di disfonia spasmodica adduttoria,con voce strozzata,rauca ,interrotta,e faccio fatica a parlare.
giorni fa mi e' stata praticata la tossina botulinica nei muscoli della laringe,ma il giorno dopo la voce e notevolmente peggiorata.Quondi mi sono tatto fare una stroboscopia,da cui e' emerso che la corda vocale sinistra e' paralizzata-
Lo specialista mi ha detto che non appena l'effetto del votulino svanira' la corda vocale si svlocchera' e ritornera ' normale.
IO ho paura che restera' cosi'.Sono poi andato da un altro otorino,che mi ha prescritto una TAC per escludere cause peggiori.
vorrei un suo parere .grazie

[#1]  
Dr. Alfonso Gianluca Gucciardo

32% attività
16% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
AGRIGENTO (AG)
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Buongiorno e grazie per il suo messaggio. Penso che fare la TC non sia sbagliato. Anzi, secondo me, è importante che la faccia, se può e se il suo medico è d'accordo, con il mezzo di contrasto come di prassi.
In genere, il botulino ha un tempo ben preciso di azione, poi è come se non lo avesse mai fatto; quindi, anche il primo dottore ha detto cose verosimili.
se non ha dispnea e se la Tc è negativa, forse attendere non è un errore. se , invece, non è così, consulti subito un bravo logopedista che sappia insegnarle procedure logopediche utili ,non già e non tanto alla voce, quanto alla respirazione.
un cordiale saluto. agg
Alfonso Gianluca Gucciardo
Medicina Voce artistica - Medicina per gli Artisti
www.gianlucagucciardo.it