Leggera disfonia e necessità di schiarire continuamente la voce

Buongiorno,

Sono un ragazzo di 23 anni, da ormai un mesetto in uno stato di forte stress a causa di un periodo lavorativo estremamente intenso.
A causa di altri problemi (nello specifico, numerose extrasistoli probabilmente causate dallo stress, che però mi hanno spaventato) sono una 20ina di giorni che ho diminuito drasticamente le sigarette che fumo, però sono fumatore (ne fumo 3/5 a settimana attualmente, prima ca 12/giorno)

Sono ormai 2 settimane che mi sono reso conto di avere una qualche "problema" alla voce che provo a descrivere.

Premettendo che ho una tonalità di voce molto bassa di natura, mi sono accorto di questo provando a cantare in macchina e rendendomi conto di non riuscire ad arrivare a certe tonalità più alte.
Durante il dialogo normale mi sembra di percepire una leggera differenza, gli altri che parlano con me dicono di no.

Insieme a questo, però, ho una continua necessità di schiarire la voce.
A tratti, ma parlo di momenti brevi di massimo 30 minuti e ricorrenti circa 2/3 volte alla settimana sento un dolore (sopportabilissimo, non intenso) alla gola e alle orecchie specialmente durante la deglutizione.
Ma ripeto, quest'ultima sintomatologia è sporadica e non capita di frequente.
Non ho problemi di disfagia e alla palpazione non sento i linfonodi del collo gonfi o doloranti.
L'unica cosa che mi accompagna perennemente è questa sensazione di raucedine e necessità di schiarire la voce.

Aggiungo anche che a lavoro, causa numerosi meeting, ho la necessità di parlare, in continuazione, spesso per 8 ore continuative.


La cosa a me personalmente non crea un granché di disagio, ma chiaramente sto chiedendo un consulto per capire se è una cosa di cui dovrei iniziare a preoccuparmi dal momento che sono 2 settimane che non migliora.
Potrebbe essere in qualche modo legato tutto quanto ad un fattore ansiogeno/di stress?


Vi ringrazio in anticipo e vi auguro un sereno weekend
S.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Due potrebbero essere le cause della sintomatologia descritta: una faringolaringite da reflusso o la formazione di noduli sulle corde vocali. Per una diagnosi, occorre necessariamente che ti sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dr. Brunori, giusto per completare il consulto le confermo che ho una faringolaringite da reflusso.
Mi sono sottoposto a visita ORL ed è stato confermato tramite rinolaringoscopia.

Grazie mille per la pronta risposta !
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
E allora puntiamo la cura sul reflusso. Buona giornata

Dr. Raffaello Brunori

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test