Utente
Buongiorno ho 25 anni. Ho provato a chiedere consiglio in neurologia e gnatologia ma non ho avuto riscontri utili quindi provo qui.
Da un po di tempo ho come un formicolio, fastidio, dolore (non so come definirlo) nella zona dietro l'orecchio destro che sale verso la tempia e prosegue sul lato destro del cranio. A volte mi da qualche leggero giramento di testa.
Le ipotesi sono state nervo infiammato o problema mandibolare (che il mio dentista esclude). Potrebbe trattarsi di una di queste o qualcosa legato al l'orecchio?

Ah un'altra cosa, a volte soffiandomi il naso trovo tracce di sangue nel fazzoletto? Può succedere o è da approfondire?
Preciso che ho il setto nasale deviato.
Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In verità, penso che sia utile, nel tuo caso, che ti sottoponga ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica: una causa plausibile potrebbe consistere in una otite media cronica. Probabilmente utile, una tac senza mezzo di contrasto delle mastoidi e rocche petrose. una volta in possesso delle relative risposte, cerchero' di esserti piu' di aiuto.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore! Cercherò in base agli impegni di muovermi in questa direzione.
Ah ieri fatalità sono riuscito a farmi fare un'ecografia che ha evidenziato alcuni linfonodi reattivi in latero cervicale, il piu grosso di 9mm. Potrebbe c'entrare qualcosa col mio problema?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
certo, è possibile che la linfoadenopatia riscontrata sia correlata al proceso infiammatorio in atto, come anche possa essere residuo di una mononucleosi. Per questo è importante che ti sottoponga ad una visita specialistica.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Ok dottore allora vedo di andarci in fondo, intanto la ringrazio molto davvero gentile. Eventualmente la aggiornerò.
Buona serata

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi farà piacere ricevere tue notizie in merito. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore!
Andrebbe bene anche una RM senza contrasto al posto della TAC eventualmente?

Grazie, saluti

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, per questo tipo di patologia, per una diagnosi, ocorre necessariamente la tac.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori