Utente
Salve a tutti, sono un ragazzo di 23 anni, vi descrivo la situazione:

Lunedì mi sveglio con un pò di prurito alla gola e qualche colpo di tosse, ma non gli do peso visto che stavo tutto sommato bene, la sera inizio ad avere la febbre che mi arriva a 37,8 verso le 2:00. inizia anche un vero mal di gola anche se non fortissimo.
Il giorno seguente mi sento meglio la febbre tocca i 37,4 la sera ma scende subito dopo a 37 e tutta la giornata l'ho avuta al di sotto di questo valore, migliora anche il mal di gola.
mercoledì niente febbre se non a 37 verso le 18:00 solo che inizio a sentirmi le tonsille gonfie e un pò di dolore a deglutire, il tutto peggiora la sera quando inizio a notare dell macchie bianche sulle tonsille, chiamo il dottore che mi liquida dicendomi che può essere fibrina, io mi metto tranquillo anche perchè il giorno prima stavo praticamente bene dopo aver avuto mal di gola quindi penso di essere in via di guarigione.
La mattina seguente mi sveglio con forte dolore a deglutire e placche molto grosse soprattutto una sulla tonsilla dx. vado dal dottore che dopo avermi guardato con una luce la gola mi prescrive clavulin da prendere il primo giorno 3 volte (visto che il giorno seguente avevo un concerto) e poi 2 volte al giorno. Presuppongo fino alla fine del ciclo.
Ora siamo a sabato e dopo aver assunto 5 dosi + 1 stamani, il mal di gola mi è praticamente passato (apparte una fastidiosa afte) febbre anche stamani l'avevo a 36, contando che la mia tempertatura standard si aggira sui 36,8 posso ritenermi soddisfatto. Solo che guardandomi la gola noto ancora delle macchie bianche sulle tonsille (certo non come erano i giorni prima) ma ci sono ancora....
Ora la mia preoccupazione è che finisco il ciclo (rimangono ancora 6 pastiglie) e essendoci ancora macchie ricomincio da capo tornando a star male, o che non abbia effetto l'antibiotico, non so, poi un mio amico mi ha messo anche paura dicendo che se è streptococco potrebbe dffondersi al cuore e causare problemi gravi.....
Mi rivolgo a voi per dei chiarimenti, quanto ci vuole per togliere le placche? e se quando finisco l'antibiotico le ho ancora mi riammalerò? sono un pò ansioso in questo periodo e quindi queste cose mi fanno molto preoccupare. Se potreste rispondermi a queste domande per chiarirmi un pò le idee mi sentirei più tranquillo. Grazie mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In verità, è stato un errore assumere l'antibiotico senza avere la sicurezza di una forma batterica. Avresti prima dovuto sottoporti ad un tampone tonsillare per la ricerca di germi patogeni. Ormai, sei sotto cura e devi completarla. Se sfortunatamente le placche dovessero persistere, allora dopo una decina di giorni dall'ultimo antibiotico assunto, farai il consigliato tampone. nel frattempo, in caso di dolore e febbre, dovresti utilizzare un qualsiasi antinfiammatorio per via orale e fare dei gargarismi con coca-cola.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori