Utente
Buonasera, ho fatto una visita specialistica poichè spesso avvertito un forte dolore al naso che poi si ripercuote nell'occhio (premetto che soffro di emicrania), e dopo tac ed esame fibroscopico la diagnosi è: deviazione del setto nasale dx convessa. Probabile esito di frattura O.P.N con evidente gibbosità osteocartilaginea e dolore in sede O.P.N.
Lo specialista, mi ha detto che è da operare e quindi a fine maggio dovrò affrontare l'operazione. Le mie domande sono queste: Poiché ho sofferto di attacchi d' ansia in passato, posso operarmi lo stesso senza rischi? Secondo voi specialisti, il dolore che ho dipende da questa deviazione? o si tratta di emicrania? Il mio naso rimarrà uguale a prima o la gibbosità può migliorare senza chirurgia estetica? Dopo 20 giorni dovrò partecipare a un matrimonio, di cui sono testimone, riuscirò a riprendermi in una settimana senza avere il naso gonfio nelle settimane successive?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Dei suoi attacchi d'ansia, deve renderne consapevoli il Chirurgo e, maggiormente, l'Anestesista. La deviazione, di sicuro, non puo' essere responsabile del mal di testa. Per quanto riguarda i tempi del post-operatorio, se non viene fatto un intervento estetico, ma solo di correzione della deviazione del setto nasale, non avrà ematomi o gonfiori. se, invece, verrà fatta anche l'estetica, calcoli che ci vorrà circa un mese prima di avere un aspetto decente. Deve, quindi, sentire il Chirurgo cosa intende fare nel suo caso.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per aver risposto. Per quanto riguarda il forte dolore al naso quindi non è riconducibile al setto nasale ne alla possibile frattura? Perchè il dolore è sempre da un lato del naso, non necessariamente compare anche nell'occhio. Ho letto di persone che soffrivano di mal di testa e dopo aver fatto l'intervento non hanno avuto più mal di testa. Io sono consapevole del fatto che soffro di emicrania e non mi aspetto che mi passi il mal di testa, ma non credo che l'emicrania provochi il dolore al naso. Il mio specialista non si è voluto sbilanciare su questa cosa dicendomi che comunque vada recupererò la funzionalità del naso. E poi dottore volevo chiederle per quanto riguarda l'intervento l'anestesia viene fatta locale o totale? Uscirò dall'ospedale in giornata?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'intervento viene svolto in anestesia generale e, per questo, generalmente richiede un giorno di ricovero. Con l'intervento, sicuramente verrà ripristinata la corretta respirazione ma non viene garantita la scomparsa della sintomatologia dolorosa nasale ed emicranica.
Dr. Raffaello Brunori