Afonia prolungata e cura che non funziona

Buongiorno,

dopo 7 giorni che avevo la voce rauca e a tratti un lievissimo fastidio alla gola (molto meno di quando ho il mal di gola, di cui soffro ogni inverno) ho deciso di andare da un Otorino.

con un sondino mi ha guardato corde vocali e dintorni dicendo che non c'era nulla di preoccupante e diagnosticando semplicemente una largingte da reflusso.

Mi ha chiesto di limitare alcuni alimenti quali caffè (da 4 ora ne prendo 1 massimo 2, pomodori, che ora invece che tutti i giorni mangio una volta a settimana, ananas e kiwi che ho smesso di mangiare, latte grasso e derivati, mi concedo solo un gelato ogni tanto).

Mi ha anche prescritto lucen 40 la mattina e gastrotuss la sera prima di coricarmi. Il tutto per 14 giorni

dopo 14 giorni nulla è cambiato (se non qualche mezza giornata in cui sembra migliorare ogni tanto ma poi si torna indietro...).

Il medico mi ha consigliato di proseguire la cura per altri 14 giorni ma, arrivati al 20esimo (14 iniziali + 6 della seconda parte) non noto ancora grossi miglioramenti.

Cosa posso fare? La cura prescritta è condivisibile?

Grazie mille!
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Prendendo per buono cio' che le è stato diagnosticato, la cura mi sembra idonea. Dai farmaci prescritti, mi pare di capire che la patologia infiammatoria esofagea le provochi anche della tosse, non è vero?

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore
Grazie per la sua risposta.
In realtá di tosse nessuna traccia e anche il fastidio alla gola è risibile e non degno nemmeno di una borocillina. Inoltre non c'è sempre. Il vero sintomo è la voce inrauchita per buona parte della giornata.

Mi consigmia un secondo consulto?

A disposizione per qualsiasi chiarimento.
Ancora grazie!
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
E allora perché la prescrizione dello sciroppo per la tosse esofagea? Sostituiamo il prodotto con delle bustine a base di melatonina e bicarbonato. Chieda al suo Farmacista. Continui sempre con l'inibitore di pompa che sta assumendo ogni giorno, a digiuno. Se non vede alcun miglioramento allora sarà bene consultare un altro Specialista.
Buona giornata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore,

la ringrazio di nuovo.
In fase di prescrizione oltre al lucen mi è stato detto che avrei dovuto prendere il gastrotuss prima di andare a dormire perché avrebbe inibito il reflusso la notte (infatti mi è stato consigliato di non mangiare e bere dopo averlo assunto),

Farò come dice e le farò sapere.
Mille grazie!
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Perfetto. A presto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test