Utente 471XXX
Gentili Dottori,

Sono un sommelier professionista, quindi lavoro quotidianamente con il senso dell’olfatto e del gusto. Ho 30 anni. Purtroppo ho il naso aquilino con punta in giù e gibbo piuttosto evidente, una deviazione congenita del setto nasale e soffro di rinite allergica fin da bambino che curo stagionalmente con nasonex spray. Vorrei sapere se, dopo aver ovviamente fatto una tac per valutare la mia condizione, sottoponendomi (in regime privato) alla FESS posso includere anche la rinosettoplastica per eliminare l’inestetismo del gibbo e se questi interventi hanno un effetto positivo sulla percezione degli odori: ovvero stante la condizione attuale c’è possibilità di migliorare l’olfatto eseguendo quest’operazione o c’è anzi il rischio di danneggiarlo? E in che percentuali?
Vi ringrazio per le risposte che vorrete fornirmi.
Un cordiale saluto a voi tutti

[#1]  
Dr. Teodoro Aragona

24% attività
8% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
COSENZA (CS)
SENIGALLIA (AN)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2017
Buongiorno,
i quesiti da lei posti sono ardui ma cercherò di essere quanto più chiaro possibile. Intanto sarebbe importante capire perchè lei debba sottoporsi ad una FESS e com'è il suo olfatto ora (intatto, peggiorato dalla situazione nasale?). Emerge che lei abbia una deviazione del setto ed una rinite allergica. Tali condizioni compromettono i flussi respiratori nasali e determinano uno stato infiammatorio che in qualche modo può compromettere l'olfatto. La settoplastica migliorerà questi flussi e quindi potrebbe migliorare l'olfatto o quanto meno non comprometterlo. Salvo complicanze che seppur rare, possono manifestarsi. Per quanto riguarda la rinoplastica associata dipende dalle sue esigenze estetiche e dalla situazione di partenza. Solitamente interventi di minima non compromettono la funzionalità nasale.
Naturalmente la mia risposta è del tutto superficiale. Le consiglio di parlare con il collega che l'ha presa in cura per avere chiarimenti più specifici ed adeguati al caso.
Dr. Teodoro Aragona
Otorinolaringoiatria e chirurgia cervico-facciale
www.aragonaorl.com