Tonsillite acuta pustolosa recidiva

Salve, premetto di essere una persona molto ansiosa e da due mesi a questa parte sto combattendo contro una tonsillite di tipo incerto (non so se sia batterica o virale) che nonostante 2 linee antibiotiche:

-augmentin per 6 giorni ripetuto 2 volte perchè dopo una settimana di tranquillita sono ricpminciate a spuntare le placche

-bactrim per 6 giorni 2 compresse al giorno e dopo quest ultimo per 2 settimane non ho avuto grossi problemi.

Lunedi sono andato dal medico di base per una nuova ricaduta che però dopo 2 giorni nonostante stessi prendendo bactrim 2 compresse al giorno è andata sempre peggiorando.

mercoledi verso le 2:30 del mattino mi sono svegliato con la febbre a 39,5 che nonostante la tachipirina 1000mg in pastiglia non si abbassava,
alle 9 dello stesso giorno l'otorino vedendo il pessimo stato delle tonsille (completamente ricoperte da placche mi ha prescritto 2 punture al giorno di rocefin 1g/3,5ml per 3 giorni e 1 puntura al giorno per 3 giorni.
dopo 3 giorni di 2 punture al giorno non noto ancora nessun miglioramento, se non prendo l'anti infiammatorio Tachifene sempre prescrittomi dall'otorino avrei la febbre a 39,5 perennemente da mattina a sera, qualcuno sa darmi qualche consiglio ? o almeno cosa fare per capire se è batterica o virale perche dopo 2 mesi comincio a non poterne veramente più
[#1]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera,
Dai sintomi da lei descritti la tonsillite sembrerebbe più di natura batterica. Fanno orientare in questo senso l’entità della febbre, la durata dei sintomi recidivanti e la sua descrizione delle tonsille. Vista la situazione l’ultimo consiglio che le hanno dato, cioè di effettuare terapia antibiotica intramuscolo con il Ceftriaxone, è corretta; credo che proseguendo la terapia dovrebbe dare buoni risultati.
Cordialmente,

Dr. Simone Spagliardi

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto dottore, se è possibile commenterò tra qualche giorno per aggiornamenti buona serata.
[#3]
dopo
Utente
Utente
salve, sono passati 3 giorni e molte delle placche si sono staccate, i miei dubbi sono:
-Oggi ho finito la terapia antibiotica con un ultima iniezione di rocefin 1g/3,5ml ma alcune placche sono ancora presenti sulle tonsille, sarebbe meglio prolungare il trattamento oppure l'antibiotico permane nell'organismo per altri giorni permettendomi la guarigione ?
-Durante questi giorni ho perso peso ed ora ho come un senso di stanchezza e spossatezza generale(non so se sia dovuto alla perdita di peso o alla febbre) faccio fatica a mangiare soprattutto per la mancanza di appetito cosa mi consigliate di fare ?
[#4]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, sarebbe importante capire se fa ancora fatica a deglutire per il dolore, e se ha ancora la febbre o meno. Il fatto che ci siano ancora delle “placche” non vuol dire, sarebbero da valutare. Potrebbe essere necessario proseguire l’antibiotico, ma ripeto la decisione sarebbe da prendere dopo una visita specialistica.
[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la prontezza e per la disponibilità nel rispondere, no non fatico a deglutire e la temperatura è nella norma, intorno ai 36,5/36,8.
domani ho una visita dal medico di base e mercoledì dallo specialista, mi sa dire se l'antibiotico che ho assunto riesce a coprirmi almeno questi 2 giorni anche se oggi ho effettuato l'ultima iniezione? ( capisco che non sia facile rispondere a persone quasi paranoiche come me e per questo la ringrazio ancora)
[#6]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buongiorno, nessun problema. No l’antibiotico ha una tempistica durante la quale continua ad avere effetto dopo l’assunzione, ma non per due giorni. Nel suo caso potrebbe anche bastare così, ma purtroppo per una risposta definitiva deve farsi visitare. Cordialmente,
[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta, oggi il medico mi ha prescritto altri 4 giorno da 1 iniezione al giorno di rocefin fino a venerdi per permettere alle ultime placche di staccarsi, domani ho gli esami del sangue e una visita dallo specialista, nei prossimi giorni scriverò per eventuali aggiornamenti.
Buona serata e grazie ancora
[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve, mi dispiace disturbarla ancora dopo tutto questo tempo ma ho bisogno di chiarimenti riguardo alla mia situazione.
Comincio con il dire che finalmente a settembre mi sottoporrò a tonsillectomia, purtroppo però dopo 2 settimane dalla fine del ciclo antibiotico con rocefin ho una sensazione di malessere e di fastidio al collo, ho notato sulla superficie delle tonsille qualche placca, l'otorino mi aveva consigliato in caso di ricaduta un ciclo di augmentin.
Le chiedo se nonostante abbia già effettuato 2 cicli con augmentin, possa essere efficace, oppure se mi consiglia di optare direttamente per le iniezioni di rocefin.
[#9]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, sinceramente non le consiglio nè l’uno nè l’altro, perché potrebbe non essere una ricaduta. Prima di ricominciare un antibiotico si faccia visitare, se lo assume senza che ci sia reale necessità rischia di creare delle resistenze al trattamento. Un cordiale saluto.
[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per il tempo che mi sta dedicando, il medico mi ha lasciato una scatola di augmentin da prendere in caso di febbre o male alla gola visto che sono un po arrossate, mi sa consigliare come evitare il più possibile queste ricadute ?
[#11]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buongiorno, potrebbe essere utile fare un trattamento di stimolo delle difese immunitarie; ci sono molti prodotti validi in commercio, ma li assuma solo dopo consiglio diretto del Curante o dello specialista che la segue. Un cordiale saluto.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, ho appena concluso un ciclo di 6 giorni con 2 pastiglie al giorno di augmentin però oggi pomeriggio non mi sento molto bene, ho ancora qualche placca sulle tonsille, è possibile che visto il mio trascorso i batteri abbiano sviluppato una sorta di "resistenza" all'augmentin ? Perché è già la 3 volta in 3 mesi che lo prendo, se si è possibile effettuare una terapia di mantenimento fino a settembre quando verrò operato ?, mi duole approfittare in questo modo della sua disponibilità ma dopo 3 mesi comincio veramente a non poterne più.
[#13]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, nessun disturbo; certamente, come le dicevo l’ultima volta è possibile effettuare trattamenti di supporto delle difese immunitarie, esistono molti prodotti validi, solo purtroppo non posso prescriverglieli io tramite internet; dovrebbe sentire quantomeno il suo medico curante oppure lo specialista otorinolaringoiatra di riferimento. Un cordiale saluto.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua risposta, mi sono dimenticato di dirle che il mio medico mi ha prescritto il broncho munal, ho cominciato ieri a prenderlo, mi sa dire se nel mio caso è possibile una resistenza batterica all'augmentin ? Perché dopo solo 1 giorno dalla fine del trattamento non mi sento per nulla bene.
La ringrazio ancora.
[#15]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, certamente è possibile che in seguito all’assunzione ripetuta di amoxicillina-acido clavulanico si possano creare delle resistenze, specialmente se l’antibiotico viene dato senza prima effettuare un tampone, per cui la prescrizione non è precisa. Allo stesso modo può anche essere che in questo momento i suoi fastidi non siano creati da un’infezione ma da una semplice infiammazione, per cui l’l’antibiotico non è il farmaco ideale. Il Broncho munal è un buon prodotto che può assumere serenamente. Un cordiale saluto.
[#16]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per l'immediata risposta, domani mattina andrò dal medico giusto per togliermi ogni dubbio, spero non le dispiaccia se la terrò aggiornata sulla situazione, le auguro una buona serata e la ringrazio nuovamente.
[#17]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, le scrivo per l'ennesima volta per togliermi un dubbio, il mio medico mi ha prescritto 12 giorni di antibiotico, augmentin 2 compresse al giorno, martedì finisco la cura, le placche sono andate via ma il rossore e l'irritazione non sono svaniti, ho i linfonodi della parte destra ingrossati e dolenti, sia quello sottomandibolare che quello sovrascapolare, martedì intendo andare dal medico proprio per questo problema, mi sa dire se è compatibile con la mia tonsillite cronica o devo cominciare a pensare a qualcosa di più serio come il cancro?, È soprattutto è normale che dopo 12 giorni di antibiotico ancora non sia diminuita l'irritazione?, se se lo sta chiedendo la settimana prossima ho un appuntamento con uno psicologo per parlare del mio problema di ipocondria ma per adesso non riesco a togliermi dalla testa certi pensieri.....
La ringrazio per la pazienza.
[#18]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buongiorno,
Se non erro circa 15 giorni or sono è stato visitato da un Collega otorino, quindi credo che se ci fosse stato qualcosa di sospetto l’avrebbe notato. Bruciore alla gola cronico è il classico sintomo della faringite cronica. Fare così tanti cicli di amoxicillina - acido clavulanico può non essere corretto. Le consiglierei vivamente tra circa 15 giorni di effettuare un tampone faringeo, per togliersi ogni dubbio su un’eventuale infezione e per poter fare nel caso una terapia antibiotica corretta. Consiglierei anche di valutare col suo otorino Curante la possibilità di un eventuale reflusso gastro-esofageo, che possa almeno in parte causare questo sintomo.
Un cordiale saluto.
[#19]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, mi ha tranquillizzato, un ultima domanda, una volta al giorno utilizzo un bastoncino cotonato bagnato con acqua stando attento a mantenerlo il più possibile pulito e senza toccare il cotone con le mani per togliere le placche/tonsilloliti dalle tonsille, è un'operazione che può giovare ? O magari è più consigliato bagnarlo con un altro prodotto ad esempio il Bornilene "xibornolo" sempre prescrittomi dal medico ?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test