Dolore alla testa, mandibola, arcata superiore denti in posizione distesa

Buongiorno a tutti, sono un uomo di 63 anni, fumatore. Che da qualche mese soffre di un disturbo ricorrente. Ogni notte appena mi metto a letto per riposarmi ed ultimamente anche il pomeriggio, dopo circa un ora che riposo, devo alzarmi causa un forte dolore che interessa la zona della fronte, della mandibola e dell’arcata superiore dei denti. Il dolore si presenza sempre circa 1 ora dopo che assumo la posizione sdraiata. Alcune volte dopo circa una decina di minuti, che sono alzato per andare a prender una moment (che utilizzo per far passare il dolore) questo passa da solo. Altre volte invece è necessario prendere la moment per farlo passare. Il dolore si presenta con cadenza media di 2 volte a notte. Sotto consiglio del mio medico di base, ho fatto una tac massiccio facciale e questo è il referto che ne risulta:

Indagine eseguita in condizioni basali nel piano assiale e coronale in paziente con nota sinupatia sinistra in esiti implantologici. Regolari sono i valori densitometrici e morfologici dei segmenti scheletrici in esame. Scoliosi sinistro convessa del setto nasale ed accentuazione mucosa a livello dei turbinati. Piccola conca bullosa dei turbinati medi bilateralmente. Mantenuta è l'aerazione delle fosse nasali. Focale usura a carico del pavimento sinusale sinistro ove si apprezza iperplasia mucosa similreattiva fin quasi al limite del tetto con riduzione della pneumatizzazione complessiva e parcellare riassorbimento del limite dell'ostio rino-sinusale. Ispessimento mucoso alla base analogo anche a carico del seno mascellare destro, impianti dentari sottostanti.
Regolare è la pneumatizzazione degli altri seni paranasali. Accentuazione del tessuto linfatico del rinofaringe con prevalenza sinistra.

Alla luce del presente referto a cosa pensate sia possibile attribuire il mio problema? È possibile sia attribuibile alla sinusite? Vi ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Simone Spagliardi Otorinolaringoiatra, Perfezionato in medicine non convenzionali 177 9
Buonasera, le consiglio di eseguire una visita otorinolaringoiatrica allegando la TC che ha eseguito (dischetto e referto). Potrebbe essere una sinusite di natura odontogena da valutare sia con il supporto dell’otorino sia del Suo dentista di fiducia.
Un cordiale saluto.

Dr. Simone Spagliardi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott. Spagliardi,
volevo informarla che qualche giorno fa, ho effettuato una visita dall'otorino come da lei gentilmente consigliatomi. Il dottore dopo avere visionato la tac ha escluso che questi dolori possano essere collegati ad una sinusite e non riesce neppure a trovare un nesso da collegarsi al campo della sua specializzazione. I dolori continuano a farsi sentire, sia la notte che il pomeriggio quando riposo, circa 1 ora dopo che mi distendo. Inoltre mi sono accorto che questi dolori passano semplicemente alzando per circa 30 min. Prima prendevo una moment, ma mi sono accorto che il realtà il dolore passa da solo ed una volta distesomi nuovamente il problema non si ripresenta più. Non so più cosa fare. Può lei o qualche suo collega consigliarmi a quale specialista rivolgermi? grazie anticipatamente.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test