Polipo monolaterale

Buongiorno dottori, sono una donna di 53 anni, a seguito di una visita con rinoscopia a fibre ottiche, fatta perchè avevo muco giallo e un solo episodio di liquido acquoso, non eccessivo, mi è stato diagnosticato un polipo nasale monolaterale.

Ho eseguito la TAC con seguente referto:

Regolare pneumatizzazione e conformazione dei seni paranasali.
Quota con densità dei tessuti molli impegna completamente il seno mascellare di sinistra e il relativo ostio; si determina discontinuità della parete mediale con componente tissutale che aggetta nel lume della cavità nasale.
Ispessimento pseudocistico mucoso nel seno mascellare di destra.
Modesta quota con densità dei tessuti molli nel seno sfenoidale.Libere le coane.Minima deviazione a sinistra del setto nasale.
Non alterazioni ossee con carattere di focalità.
Regolare ampiezza della sella turcica.
Conservata pneumatizzazione delle mastoidi.

La TAC è stata eseguita prima di iniziare la seguente cura: Deltacortene 25 mg 1/2 per tre giorni e altri tre giorni 1/4,
Eltair 50 spray 2 spruzzi mattina e sera, da un giorno sto continuando solo con lo spray.

Ho notato un netto miglioramento, il senso di avere qualcosa nella narice è quasi scomparso. A distanza di una settimana, sono tornata nuovamente a visita e la dimensione del polipo si è ridotta, ma il dottore sostiene che devo ugualmente fare l'intervento chirurgico per svuotare
il seno mascellare.
Vorrei gentilmente un vostro parere.......... e nel caso è possibile eseguirlo con laser?

Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Si, confermo la necessità di intervenire chirurgicamente in un caso come il suo. Il protocollo, in questi casi, è l'apertura e svuotamento del seno paranasale interessato dal processo infiammatorio cronico per via endonasale, in endoscopia, con tecnica debrider. Il laser è solamente un bisturi e non è indicato per questo tipo di intervento.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non ci sono altre alternative? magari provare con cura farmacologica? grazie
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Penso di no, almeno basandomi su quanto scritto. La decisione deve essere comunque presa dopo la lettura delle immagini radiologiche e l'esito dell'esame clinico effettuato dallo Specialista.
Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test