Mal di testa persistente ed esito tac massiccio facciale

Salve,

dopo diverse settimane di mal di testa persistente sin dal mattino e la scarsa risposta a medicinali quali FAN e antipitetici, ho portato mio figlio 17enne fare una visita oculistica che ha escluso cause legate alla vista, quindi dall'otorino che ha escluso problemi legati a sinusite salvo rinviare ad una TAC massiccio facciale. Prima di seguire la TAC abbiamo effettuato anche una visita dal neurologo che ha escluso patologie diverse da una possibile emicrania temporale da indagare comunque con la TAC. Eseguita la tac, il referto è stato il seguente: "Non evidenza di alterazioni morfo-strutturali dello splancnocranio. Normoconformate le cavità del massiccio facciale. Iperpneumatizzati i seni nasali e paranasali e le celle mastoidei ddi ambo i lati. Setto nasale in asse con ipertrofia dei cornetti nasali. " Vorrei sapere se la iperpneumatizzazione e l'ipertrofia citate possono rappresentare le cause del mal di testa denunciato ed eventualmente come agire per rimuoverlo.

Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Dalla tac non risulta alcuna patologia. Credo, quindi, che si possa trattare di una forma di emicrania. Utile, in questi casi, una RM cerebrale con mezzo di contrasto ed una valutazione presso il Centro Cefalee dell'Ospedale San Giovanni di Dio di Salerno.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test