Utente
Salve ho 23 anni ed è da qualche tempo che ho sempre placche alla gola senza febbre... mi si staccano da sole e mi si riformano continuamente... guardandomi allo specchio vedo come delle fessurenotevolmente infiammate...oltretutto sento un fastidio in gola come se mi si ferma la saliva e mi porta ad ingoiare.. da cosa potrebbe dipendere e come potrei risolvere il problema? grazie mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Senza dubbio, necessita di una visita otorinolaringoiatrica per appurare la natura di quelle placche che osseva sulle superfici tonsillare. Saranno vere e proprie placche, o residui di cibo, oppure dei calcoli tonsillari. Comunque, esegua anche un tampone tonsillare per la ricerca dei germi patogeni. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
GRAZIE PER LA RISPOSTA... COMUNQUE IO CREDO CHE SIANO RESIDUI DI CIBO ANCHE PERCHE MI VENGONO TUTTI I GIORNI E SENZA FEBBRE... SECONDO LEI è POSSIBILE CHE SE SONO RESIDUI DI CIBO PROVOCANO BRUCIORI ALLA TRACHEA... COMUNQUE HO TIPO DELLE CRIPTE ED è AL LORO INTERNO CHE SI FORMANO. MA SE COSì FOSSE COSA DOVREI FARE PER RISOLVERE IL PROBLEMA?
DOMANI ANDRò A FARE UNA VISITA DALL'OTORINO E LE FARò SAPERE MEGLIO... GRAZIE CORDIALI SALUTI

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Prima di dare un parere, preferisco sapere cio' che il Collega vedrà durante la visita. Attendo notizie
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
BUONGIORNO... HO FATTO IL TAMPONE FARINGEO CHE MI AVEVA CONSIGLIATO, NEL RISULTATO C'E' SCRITTO STAPHYLOCOCCUS AUREUS DI MODERATO SVILUPPO... POTREBBE DIRMI DI COSA SI TRATTA SONO MOLTO PREOCCUPATA! E' GRAVE?! DA COSA E' DIPESO... ?PERFAVORE MI FACCIA SAPERE.... CORDIALI SALUTI

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo motivi di preoccupazione da parte sua: Lo stafilococco riscontrato è uno di quei batteri che è possibile faccia parte di quei germi costituenti la normale flora batterica delle alte vie respiratorie e che, magari, viene attivato da un virus del tipo influenzale. Tutto cio' cerco di spiegarlo in parole povere. Il consiglio che posso darle è quello di parlare con il suo Medico di famiglia circa una terapia farmacologica magari a base di un lisato batterico. Un cordiale saluto ed augurio di buona Pasqua
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
SALVE... GRAZIE PER LE RISPOSTE... VOLEVO CHIEDERLE SE QUESTO STAPHYLOCOCCO AUREUS PUò GENERARE DELLE MALATTIE... PERCHè LEGGENDO SU INTERNET HO TROVATO CHE è PATOGENO E PUò CAUSARE PARECCHIE MALATTIE TRA CUI LA SETTICEMIA, è PER QUESTO CHE MI METTE UN Pò DI PREOCCUPAZIONE...INOLTRE HO LETTO CHE LA SETTICEMIA è CAUSATA DA GERMI PATOGENI... MA è POSSIBILE? E IN QUALE CASO? INOLTRE SE SI RICORDA LE AVEVO PARLATO DI QUELLA SPECIE DI PLACCHE PRESENTI NELLA GOLA... E QUINDI CON IL SUO CONSIGLIO HO FATTO QUESTO TAMPONE.. PERò COME FACCIO A CAPIRE COSA SONO REALMENTE SE è CIBO,SE SONO PLACCHE, OPPURE NO... QUESTO BATTERIO SARà SICURAMENTE PRESENTE PER QUESTO VERO? UN ULTIMA COSA.... DOPO LA CURA APPROPRIATA è SICURO CHE VA VIA O MAGARI PUò ESSERE ANCHE RESISTENTE ALLE CURE... TANTI SALUTI LE AUGURO UNA BUONA PASQUA

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certamente, se non viene eradicato farmacologicamente, lo staphylococco puo' creare delle complicanze all'oraganismo. Ogi come oggi, con i farmaci a nostra disposizione, gli effetti negativi di questo batterio in pratica non si manifestano piu'. Come fare a capire se il batterio è stato eradicato? Con le analisi del sangue e con i tamponi. Lo specialista è sicuramente la persona piu' idonea per la cura di questa patologia ed è in grado di stabilire se cio' che si vede sulla superficie tonsillare sia placca o residuo di cibo. Pertanto, non si preoccupi piu' di tanto e si affidi alle indicazioni del suo Specialista di fiducia. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
salve... sono andata dal mio medico di famiglia... ma circa il risultato del tampone faringeo (ossia stapilococco aureus di moderato sviluppo) mi ha detto che non c'è bisogno di prendere antibiotici...lei che ne pensa? cosa mi consiglia di fare? volevo inoltre sapere se avrei dovuto fare anche l'antibiogramma? cordiali saluti

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le consiglio di ripetere il tampone fra un mese circa, augurandoci che, nel frattempo , non ci siano delle ricadute.
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
SALVE IN SEGUITO ALLO STAPHYLOCOCCO HAUREUS CHE MI ERA STATO RISCONTRATO CON 1 TAMPONE ALLA GOLA, HO APPROFONDITO CON LE ANALISI... OSSIA EMOCROMO CON FORMULA, TAS, VES, MUCOPROTEINE E ESAME URINE...
LE ANALISI SONO TUTTO OK TRANNE IL VALORE MCHC CGE è PIù BASSO... COS è L'MCHC? INOLTRE NELL'ESAME DELLE URINE VI è LA PRESENZA D CRISTALLI DI URATI AMORFI IN DISCRETA PRESENZA... COSA POTREBBE ESSERE SENDO LEI è POSSIBILE CHE HO DEI CALCOLI? NENNE ULTIME 2 SETTIMANE HO DEI DOLORI PANCIA STOMACO CON DELLE COLICHE...COSA MI CONSIGLIA DI FARE? GRAZIE BUONA GIORNATA

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Un MCHC basso indica una minore concentrazione di emoglobina nei globuli rossi, mentre la presenza di cristalli di urati nelle urine indica l'eliminazione di acido urico. Per il momento, non farei altro: semmai ripeta l'emocromo e l'esame urine fra qualche mese. Utile anche una visita da parte del suo Medico Curante per i dolori che avverte di tipo colico. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori