Tempo di guarigione per esofagite da reflusso?

Salve a tutti,
da circa una settimana ho avuto un problema mentre mangiavo, è come se il boccone non mi scendesse.
Poi da lì è iniziato il mal di gola e la difficoltà a deglutire.


Ho effettuato una visita dall'otorinolaringoiatria e mediante l'endoscopio rigido ha potuto vedere l'esofago infiammato (probabilmente causato dalla gastrite che spesso ricompare, anche se nell'ultimo periodo non era presente).


Ho da circa 5 giorni iniziato la cura:
- lucen la mattina a stomaco vuoto e 1 ora prima di cena
- enterobacilli il pomeriggio
- noremifa la sera prima di andare a letto
- Golaftin prima dei pasti principali


Il dolore alla bocca della stomaco è quasi svanito, invece il dolore alla gola si è leggermente ridotto perché prima neanche la saliva potevo ingoiare.
Invece ora riesco a mangiare piccole cose, però sempre con tanta fatica perché certe volte è come se non riuscissi a mandare giù e mi sembra di soffocare. Dopo aver mandato giù qualche boccone iniziano a farmi i male i muscoli dell'esofago.


Sto seguendo un alimentazione serrata.
Questa sensazione di non poter deglutire il cibo è normale con l'esofagite?
Quali sono i tempi di guarigione?
Ad esempio, il té riesco a berlo, invece con il latte faccio tanta fatica che sono costretto a non berlo.
Quali sono le vostre opinioni?
Terapia corretta?
Sintomi normali?
Quanto aspettare prima di effettuare un'altra visita se si presentano tali sintomi?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Tutta la sintomatologia riferita è caratteristica di una esofagite da reflusso. la cura prescritta è idonea ed i risultati non si vedranno prima di un mese dall'inizio della stessa. E' consigliata una visita di controllo fra 1 mese.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Cosa mi consiglia di mangiare? Perché ho una gran difficoltà a deglutire, è come se il cibo non scendesse.

Come altro sintomo sento sempre come uno mollica che devo sempre deglutire.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Puoi mangiare tutto, tranne i cibi o liquidi acidi, come alcolici, aceto, caffè, cioccolato, pomodoro, agrumi, spezie. Con i giorni, la situazione migliorerà, stai tranquillo

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Io ci provo, ma è come se non riuscissi a deglutirli. Quando ingoio è come se mi affogassi per uno/due secondi e poi devo ringoiare per deglutire. Come mai? È dovuto all'infiammazione? O ci può essere anche un fattore ansiogeno (nonostante sia stata accertata la faringe infiammata)?

Perché il tè scende tranquillamente (anche con un piccolissimo fastidio), il latte per niente. È come si mi venisse pesante a deglutire. Per quale motivo?


Grazie sempre per la pazienza

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test