Utente
Salve dottori,
Sono un ragazzo di 20 anni, e da 18 giorni purtroppo ho perso completamente l'olfatto (ovviamente anche percezioni di odori/aromi).


L'olfatto è sparito da un giorno all'altro, anzi la cosa che mi ha scioccato di più era - ed è -l'assenza di qualunque sintomo influenzale (solitamente ho sempre il naso un po "otturato", ma da quando ho perso l'olfatto il naso è libero).

L'unico "sintomo" erano degli strani starnuti, simili a quando si annusa del pepe.


La specialista da cui sono stato mi ha detto che probabilmente è stato un virus che ha attaccato subito il nervo olfattivo.

Ora sto seguendo una cura cortisonica orale (4mg/3 volte al dì per 4 giorni, poi scalando a 3 giorni 2 volte al dì e per finire 2 giorni 1) associato a vitamina b complex e suffumigi 2 volte al giorno con bicarbonato.


La dottoressa mi ha detto che non può assicurarmi una guarigione, o che essa possa essere completa.
Alcuni individui riacquistano completamente, altri in parte ed altri ancora no, essendo cellule neurali che non si rigenerano.


Sinceramente non so neppure perché sto scrivendo qui, probabilmente per cercare un po' di conforto.

La mia vita era stata basata completamente sul mio olfatto (lavoro nella ristorazione, con grande passione per la somellerie).


Spero di tornare a riacquistare l'olfatto, vivere così è inutile.


Scusate per questo "sfogo".


Inoltre volevo sapere se esistesse qualunque metodo per rigenerare le cellule olfattive, anche in via di sperimentazione.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In effetti, non si puo' garantire, in un caso come il tuo, la guarigione cosi' come non ci sono altre cure se non quella cortisonica, magari associata ad altri farmaci. Cerchiamo di essere quindi ottimisti e che il tutto si risolva per il meglio anche se i tempi saranno molto lunghi.
In bocca al lupo!
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta.
Speriamo bene, cerco di non pensarci più di tanto ma è dura!

Tempi molto lunghi di quanto parliamo? Anni?
Mi sa proprio che dovrò trovare un qualunque modo per conviverci...

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Spero che il tutto si possa risolvere totalmente entro un anno
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Scrivo per tenere aggiornato, la cura cortisonica è finita e sono passati anche gli effetti collaterali (mal di testa, male ai reni, gonfiore, sensazione di post anestesia del dentista su tutto il corpo, fame e nausea etc etc).
Ora la dottoressa mi ha prescritto un antibiotico.

Volevo sapere, visto il periodo e le ultime notizie, potrebbe essere stato il covid-19 la causa? (Periodo 13 febbraio 2020 quando ho perso l'olfatto)

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non sono in grado di dare una risposta certa, ma credo di no
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Innanzitutto ringrazio lo staff di medicitalia per aver riaperto la discussione, così da poter tenere aggiornate tutte le persone, che come me, dopo 6 mesi non hanno ancora riacquistato l'olfatto.

A giugno, dopo esser riuscito a tornare in Italia, ho fatto subito il sierologico, risultato positivo e tempone negativo. (20 giugno circa)
Quindi la perdita dell'olfatto è dovuta sicuramente al covid-19 (pur avendolo fatto in periodo non ancora sospetto e senza altri sintomi).
Da qualche mese la situazione è migliorata, a inizio giugno ho iniziato a sentire l'odore di aglio e cipolle in maniera strana, simile a quello dell'aglio/cipolla andata a male. La vaniglia la sentivo con un profumo floreale, come l'odore di alcuni detersivi.
Nei mesi pian piano le sensazioni olfattive stanno migliorando, alcuni odori se molto forti riesco, seppur minimamente, a riconoscerli, altri non ancora.
Il caffè lo sento con un odore di bruciato, lo stesso lo sento anche se qualcuno fuma vicino a me.
Odore di pesce pungente (ad esempio in una pescheria) lo sento a malapena.
I vini purtroppo hanno tutti un odore simile (un misto floreale, acre etc).
La grappa sento solo un odore pungente ma che non riesco a definire le sfumature.

Intanto sto usando aircort (cortisonico per via nasale), 2 puf per narice al giorno per 45 giorni (prescritto da otorino) e sto continuando con il complesso di vitamina b.

P.s.
Ho sentito molti colleghi che hanno perso l'olfatto dopo di me e l'hanno recuperato in 2-4 settimane.
Inoltre i miei due coinquilini, con cui lavoravo, si mangiava e parlava a distanza di meno un metro hanno fatto il sierologico che è risultato negativo (l'unica spiegazione che mi son dato è stata che non avendo sintomi quali tosse e raffreddore non ho sparso in giro il virus, oppure avevo una carica virale bassa)