Utente
Salve, sono una ragazza di 20 anni e ad ottobre mi è stata diagnosticata un'ipertrofia dei turbinati (tramite RM) a cui poi l' otorino, prendendo visione di questo mio esame, ha riscontrato una deviazione a sx del setto nasale.
I miei sintomi sono:_dolore alla base del naso con relativa sensazione di gonfiore
_forti emicranie
_senso di ovattamento e testa pesante (come se fossi perennemente raffreddata)
_sensazione di orecchie tappate (con un lieve ronzio)
_sensazione di soffocamento e bocca sempre secca (in particolare di notte)
_continuo senso di sbandamento
_insonnia e risvegli notturni continui
Vorrei sapere se tutti i miei sintomi sono riconducibili a quanto è stato diagnosticato e soprattutto se è da prendere in considerazione un intervento chirurgico.

Grazie e buona giornata.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per una decisione da prendere in merito, serve che si sottoponga ad una rinomanometria con test di decongestione dei turbinati, per una valutazione della sua respirazione nasale. Poiché il momento non consente di fare questo accertamento, le consiglio di utilizzare un qualsiasi spray decongestionante le mucose nasali per circa una ventina di giorni.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità, come spray decongestionante sto usando nasonex , può andare bene?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perfetto
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille e scusi il disturbo, la terrò informata per nuovi aggiornamenti

[#5] dopo  
Utente
Buona sera,in seguito a problemi di ansia legati all 'assunzione di cortisone , il.mio medico curante mi ha somministrato una pasticca di lasix per eliminarlo completamente dall'organismo,dicendomi di sospenderlo . Oltre ai miei sintomi prima citati ho notato anche che i muscoli del mio collo tendono a irrigidirsi (come se si sforzassero) volevo chiederle se è possibile ricondurre questo sintomo al mio problema di respirazione e se mi consiglia di prendere un antinfiammatorio per alleviarne il disturbo.
Grazie

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Condivido la scelta del Medico curante nell'aver sospeso la cura cortisonica. Certamente, la contrazione dei muscoli del collo non dipende dalla cattiva respirazione. Come antinfiammatorio, puo' utilizzare, per esempio, un integratore a base di bromelina mentre, per la respirazione nasale, un qualsiasi spray decongestionante le mucose nasali senza cortisone, ovviamente
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità

[#8] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se continuo a scriverle ma in questo momento è l unico medico che mi ascolta: ho notato che la mia sintomatologia si verifica in maniera più aggressiva quando sto sdraiata momento nel quale una delle mie narici dopo poco tende a tapparsi( infatti i momenti peggiori sono quando mi sveglio al mattino e la sera dopo essermi sdraiata sul letto), vorrei sapere se questi miei problemi potrebbero essere risolti con un intervento in cui si va ad agire sui turbinati e sul setto deviato visto che per me la situazione è diventata insostinibile. Grazie per la sua risposta

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il problema è dovuto ai turbinati aumentati di volume che, in posizione supina chiudono le fosse nasali. Con una decongestione degli stessi con radiofrequenza dovrebbe risolvere il problema. Per capire poi quanto la sindrome da ostruzione nasale dipenda dai turbinati e quanto dal setto deviato, occorre una rinomanometria, come consigliato
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Questo esame di rinomanometria si fa in ospedale o da un otorino? Perchè andando da un otorino mi aveva consigliato di sottopormi ad una tac del massiccio facciale e non mi ha mai parlato di una rinomanometria. Lei cosa dice, dovrei fare entrambi gli esami?

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono due esami diversi, entrambi utili. Si, la rinomanometria si esegue negli ospedali od anche presso un Allergologo od Otorino che abbia la strumentazione
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
Va bene la terrò informato sull' esito di questi esami. Grazie di tutto

[#13] dopo  
Utente
Dottore da alcuni giorni sento come una sensazione di costrizione al petto e dietro la schiena, come se mi mancasse l'aria( non so se puó essere utile ma è una sensazione che ho provato solamente quando mi sono trovata in posti con uno scarsa ossigenazione, prima del subentrare dell' ipertrofia dei turbinati). Può essere che dipenda da una cattiva respirazione anche se io durante il giorno non ci faccio caso.

[#14]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Io credo che il tutto sia piu' legato ad un suo stato ansioso
Dr. Raffaello Brunori

[#15] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità nel rispondere

[#16] dopo  
Utente
Dottore volevo informarla che ho prenotato la tac e a breve dovrei eseguire l esame, i miei problemi non sono cambiati, in particolare la notte perchè dormo poco e mi capita di svegliarmi spesso con metà naso completamente tappato e mal di testa. Lei Mi ha spiegato che dipende dai turbinati ma parlandone con il mio otorino non vuole assolutamente saperne di sottopormi ad una decongestione degli stessi tramite radiofrequenza. Cosa di consiglia di fare? Anche per combattere l'insonnia che ne deriva?

[#17]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Aspettiamo la risposta della tac e poi vediamo il da farsi
Dr. Raffaello Brunori

[#18] dopo  
Utente
Va bene appena ho il risultato della tac la informeró

[#19] dopo  
Utente
Dottore volevo informarla che a breve faró la tac e l esame di rinomanometria con test di decongestione. È subentrato da un po di giorni un epistassi dal naso che si verifica una, due volte al giorno. Da cosa potrebbe dipendere e soprattutto può essere legato ad un'ipertrofia dei turbinati?
Grazie

[#20]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Che l'epistassi dipenda dall'ipertrofia dei turbinati, possiamo escluderlo. Al contrario, potrebbe dipendere da un rialzo della pressione arteriosa o da varici del setto nasale. A questo punto, aspettiamo gli esiti degli esami cui dovrà a breve sottoporsi. Nel frattempo, misuri la pressione arteriosa due volte al giorno, per una settimana, sempre allo stesso orario e ne segni i valori su di un foglio.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#21] dopo  
Utente
La pressione arteriosa l ho misurata per un paio di giorni sotto consiglio del medico curante e poi gli ho portato i risultati. La pressione si mantiene costante tra gli 80/115 e anche i battiti cardiaci sono buoni

[#22] dopo  
Utente
Buonasera dottore, ho il risultato della tac al massiccio facciale e vorrei sapere cosa ne pensa
Ispessimenti circoscritti della mucosa basale del seno mascellare dei due lati e di alcune celle etmoidali a dx.
Normopneumatizzati gli altri segni paranasali bilateralmente.
Lieve deviazione settale a sx.
Non evidenti altre alterazioni della micro e macro struttura ossea.
La ringrazio e attendo una sua risposta

[#23]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La tac cui si è sottoposta descrive un lieve processo infiammatorio bilaterale a carico dei seni mascellari ed etmoidali. Con una cura farmacologica il tutto si risolverà.
Dr. Raffaello Brunori

[#24] dopo  
Utente
La cura farmacologica in cosa consisterebbe?

[#25]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
in una cura antinfiammatoria e mucolitica
Dr. Raffaello Brunori

[#26] dopo  
Utente
La ringrazio è stato molto gentile e cordiale

[#27]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#28] dopo  
Utente
Dottore mi sono recata da un otorinolaringoiatria e ha visionato la tac. Dice che non c'è traccia di sinusite ma solo un ipertrofia dei turbinati che secondo lui dipende dalla mia allergia ed è causa del mio dolore al volto. Mi ha prescritto uno spray a base di antistaminico e cortisone da fare mattina e sera per un mese. I miei sintomi non stanno migliorando. Lei cosa ne pensa

[#29]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ok per lo spray nasale; aggiungerei solo un mucolitico per via orale, per una ventina di giorni
Dr. Raffaello Brunori

[#30] dopo  
Utente
Come mucolitico va bene anche un farmaco per via aerosol? Lei ha qualche farmaco da consigliarmi

[#31]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, niente aerosol, solo un mucolitico per via orale in bustine o compresse effervescenti
Dr. Raffaello Brunori

[#32] dopo  
Utente
Mi sa consigliare qualche farmaco mucolitico?

[#33]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non posso farlo in questa Sede. Uno qualsiasi, a base di acetilcisteina, per esempio
Dr. Raffaello Brunori

[#34] dopo  
Utente
Va bene la ringrazio e la terró informato

[#35] dopo  
Utente
Dottore ho fatto la cura di mucolitico, e ho continuato ad usare la spray a base cortisonici e antistaminico che mi era stato prescritto dal mio otorino,tuttavia il solo spray non sta riducendo i miei sintomi. Ho provato a prendere un qualsiasi antistaminico e la situazione migliora di parecchio. Posso prendere l antistaminico e in contemporanea usare lo spray?

[#36] dopo  
Utente
Dottore è da un pó di tempo che ho dolore all osso situato dietro l'orecchio. Pensando fosse cervicale ho fatto dei massaggi che mi hanno messo apposto collo e spalle ma questo dolore persiste cosa potrebbe essere?

[#37] dopo  
Utente
Dottore ho eseguito dei raggi all encefalo a causa di continua cefalea le invio il referto.
Normopneumatizzati i seni paranasali
Modesta ipodiafania nella sede delle celle etmoidee
Non alterazioni a carico della fossa cranica
Per sospetta mal occlusione si consiglia una valutazione odontoiatrica.
Aspetto risposta. Grazie