Utente
Spett.
Dottori
vi ringrazio fin d'ora per la disponibilità e il tempo dedicato alla mia richiesta di consulto.

Premetto che lavorando a Venezia mi capita per di muovermi con una barca e essere esposto a colpi d'aria.

Il problema che accuso ormai da un po di tempo credo sia al livello laringe (zona dietro il pomo d'adamo per intendersi); mi viene spesso da schiarirmi la voce e a volte mi sento come graffiare.

Questa situazione mi va avanti dal mese di marzo-aprile, con settimane in cui mi sembrava essere passata e settimane invece che mi si ripresenta.

Da 10 giorni mi è ritornato questo graffiare alla laringe e sento anche la mia voce diversa dal solito; pertanto venerdi 12/06/2020 mi sono recato dal medico di famiglia il quale osservando in gola mi ha detto di essere molto arrossato e mi ha prescritto una cura a base di Claritromicina (2 al di x 7gg) e aerosol (2 al di x 7gg) con Clenil e soluzione fisiologica.

Ora a distanza di 4 gg dall'inizio della cura non vedo miglioramenti significativi; mi rimane il bisogno sporadico di schiarirmi la voce, la voce leggermente più rauca, una lieve difficoltà nel parlare, come se mi si sforzasse la gola, e il graffiare la laringe se schiarisco spesso la voce.

A questo punto vorrei chiederVi se è normale che non noto ancora miglioramenti e se è il caso che vada da un ottorinolaringoiatra per una visita approfondita.

In attesa di ricevere Vs.
gradito consulto, porgo

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non essendo stata fatta una diagnosi, la terapia prescritta dal Medico curante è inutile, se non dannosa, per un possibile peggioramento della sintomatologia. sulla base della descrizione del sintomo, penso che il tutto derivi da una infiammazione esofagea che, a sua volta, interessa la mucosa laringea. Per una conferma o meno di tale ipotesi, necessita una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dr. Brunoni per la velocità alla mia richiesta di consulto.
A questo punto devo sentire il mio medico per chiedergli se posso sospendere la terapia antibiotica?
La ringrazio ancora per la risposta al mio consulto.

Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, la cura che sta facendo la ritengo inutile
Dr. Raffaello Brunori