Utente
Buongiorno gentili Dottori.

Avrei una domanda da porvi.
Dall'anno scorso, da quando lavoro in un asilo sto spesso male, da novembre a marzo scorso ho avuto sinusite, 3 volte influenza, 2 volte tonsillite con placche che mi causava un dolore fortissimo, ed infatti una di queste volte il mio curante decide di mandarmi al pronto soccorso per un sospetto ascesso tonsillare, che grazie a Dio, non c'era.

Domenica scorsa comincio ad avere un forte mal di gola, nel giro di qualche ora le tonsille si riempono di placche, comincio ad avere grandi difficoltà nel parlare e il dolore diventa insopportabile.

Lunedì il mio medico curante mi consiglia di prendere l'antibiotico, Cefodox, 200 mg per 2 volte al giorno, (stessa cura che mi diede l' otorino visitatami al pronto soccorso l'anno scorso per lo stesso problema).

Martedì mattina il mio curante decide di mandarmi al pronto soccorso, perché sospetta nuovamente un ascesso retro tonsillare, ipotesi nuovamente scongiurata (negativa anche al covid).

Al pronto soccorso mi cambiano la terapia antibiotica con agumentin e flagyl, io decido di non cambiarla in quanto preferisco farmi visitare dal mio otorino, che appunto giovedì riesce a visitarmi, conferma la cura con cefodox, mi aggiunge Bentelan 1 mg 3 volte al giorno per 3 giorni, il quarto giorno 1mg solo, a dieci giorni dalla fine della terapia, tampone tonsillare, Emocromo con formula, Tas, Ves, urine, monotest.

Ecco è passata una settimana, stamattina ho preso l'ultimo antibiotico, ma continuo ad avere ancora un po' di mal di gola solo da un lato, ed essendo domenica non posso contattare nessuno.
Potrei continuare l'antibiotico fino a domani, assumendo in pratica 2 compresse da 200 mg in più quindi allungare la cura di un giorno in attesa di parlare con il mio otorino?
Ho paura di una recidiva.

Mi rivolgo a voi con estrema fiducia, perché l'anno scorso sono stata davvero supportata.
Ancora complimenti per il servizio che offrite.

Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certamente, deve proseguire la cura antibiotica ed antinfiammatoria finchè non avrà nuove indicazioni da parte dello Specialista che la segue.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore.
Approfitto della sua disponibilità per porle un'altra domanda.
Indosso la mascherina circa 6 ore al giorno, e ho notato che soffro spesso di un fastidioso bruciore in gola, potrebbe essere la mascherina a causarlo?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo si, è possibile
Dr. Raffaello Brunori