Utente 106XXX
Buon giorno,
la mia bimba di 3 anni presentava un linfonodo nella zona del collo e, i accordo con la ns. pedriatra, abbiamo fatto degli esami del sangue.

Oggi ho ritirato i risultati e, poichè la ns. dott.ssa non rientra se non tra qualche giorno, vorrei sottoporVi gli esiti alterati.

Alcune voci rientrano nei parametri indicati, altre no:

EMOGLOBINA 13,2 (10,5-12,7)

EMATOCRITO 38,7 (31,7-37,7)

CREATININA 0,37 (0,44-1,03)

GLICEMIA 68 (70-110)

IMMUNOGLOBULINE
Iga 69 (70-400)
IgG 625 (700-1600)

ELETTROFORESI
ALFA2 13,1 (7,1-11,8)
GAMMA 9,4 (11,1-18.8)

Mi devo allarmare????
Leggendo su alcuni siti internet i possibili significati di tali valori mi è venuta l'angoscia per le peggiori cose. Nel frattempo è comparso un altro piccolo nodulo sempre nella zona del collo.

Vi ringrazio

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile signora,
Azotemia,Creatininemia,Immunoglobuline lievemente più basse del valore di riferimento non hanno
nessunissima importanza. In particolare le immunoglobuline un pò più basse,indicano semplicemente che il sistema immunitario non è ancora maturo, come nella maggior parte de bambini della sua età.
Inoltre le linfoghiandole sul collo indicano semplicemente
precedenti infezioni delle prime vie respiratorie; cosa anche questa normalissima;le linfoghiandole sono presidi di difesa e si ingrossano quando, in presenza di infezioni,lavorano di più. Quindi può stare tranquilla.
Cordiali saluti